Le Iene il servizio tv sui ladri di monete della Fontana di Trevi video

Rubano monete da Fontana di Trevi, vigili corrotti?

Incredibile servizio delle Iene andato in onda ieri sera. E’ stato documentato di tutto: una banda di delinquenti capitanata da tale D’Artagnan che ruba le monetine da Fontana di Trevi il lunedì mattina togliendole dalla Caritas (circa 15mila euro a settimana), uno di questi che butta l’inviato delle Iene dentro l’acqua, un altro che picchia il cameraman e poi colpisce con una gomitata in faccia il giornalista. Fin qui scene già viste, i vigili che guardano e non intervengono. Ma stavolta ci sono due dettagli in più che lanciano sospetti proprio sulla polizia municipale di Roma.

Il primo riguarda la sequenza che vede uno dei complici di questa banda di infami che ruba ai poveri e picchia i giornalisti avvicinarsi al vigile urbano presente nella piazza (sono le 6 di mattina dello scorso lunedì) e gli dà qualcosa. Non si vede che cosa, ma si tratta di un piccolo involucro bianco, forse una busta. Il vigile ne controlla il contenuto e poi entra in un portone.

Il secondo dettaglio riguarda D’Artagnan, l’ometto che raccoglie le monete destinate ai poveri. Sentendosi sotto pressione e minacciato, inizia a inveire contro una persona vestita in borghese: “Pappone, li hai mandati tu – urla D’Artagnan – ti sei dimenticato dei 600 euro che ti ho dato a Montecatini? Questo è un vigile urbano in borghese, è un pappone infame” dice verso la telecamera.

Insomma ce n’è abbastanza per aprire un’indagine sia interna da parte dei vigili urbani, sia da parte della Procura perchè qui non si tratta più di qualche disperato che si butta in acqua per prendere qualche euro per mangiare, ma di una vera organizzazione che probabilmente elargisce mazzette per effettuare questa vergognosa raccolta senza intoppi.

Questa vergogna a Roma deve finire.

da NET1NEWS.ORG

Leave a Reply