Le Figaro : Bari per una vacanza culturale in autunno

Bari val bene un viaggio parola di “Le Figaro”
Il quotidiano francese consiglia una “fuga” culturale in Puglia di cinque giorni in autunno, accostando il capoluogo a città come Praga e Vienna. Gli spettacoli del Petruzzelli? “Da non perdere”

“Cinque idee per fughe culturali in Europa”. Si intitola così l’articolo de “Le Figaro”, uno dei più importanti quotidiani francesi, che inserisce Bari in una cinquina di grandi città europee da visitare in autunno. “In queste bellissime città – è scritto nella versione on line del giornale transalpino – la cultura ha il sopravvento e il periodo di ritorno al lavoro si prospetta ricco di eventi”. Musica, arte, mostre sono tutti buoni motivi per fare brevi viaggi approfittando del bel tempo autunnale.

“Opéra à Bari”, concerti classici a Vienna, architettura a Glasgow, letteratura a Praga, pittura ad Amsterdam. La città pugliese è la prima ad essere analizzata dall’articolo. Due anni fa – ricorda “Le Figaro” – ha riaperto il Teatro Petruzzelli dopo diciotto anni di chiusura. Da non perdere la prima grande programmazione in cartellone, “Il crepuscolo degli dei” con la regia di Walter Pagliaro, la direzione musicale di Stefan Anton Reck e quella del coro di Franco Sebastiani. Ma l’opera di Wagner “è solo un pretesto – scrive la giornalista Annie Barbaccia – per l’esplorazione della Puglia, il tacco dello stivale italiano” durante i cinque giorni di programmazione dell’opera, dal 21 al 25 ottobre.

Una passeggiata “chic” tra ricchezze romaniche, barocche e bizantine della città. Poi un’altra fuga nelle masserie fortificate di Savelletri di Fasano, “tipiche della regione e convertite in case coloniche di lusso con piscina e spa”. La Puglia viene descritta come una regione bellissima che riesce miracolosamente a proteggersi dal turismo di massa. Parola di “Le Figaro”.

di ANTONELLO CASSANO da repubblica.it

Leave a Reply