Le dieci cose da sapere prima di salire su un aereo

Jumbo Stay Hotel in aereo 02Le dieci cose da sapere prima di salire su un aereo

1) Consentito usare apparecchiature elettroniche a bordo – Spegnere le apparecchiature elettroniche durante decollo e atterraggio: lo sanno tutti. Cellulari, laptop e altri dispositivi possono interferire con la strumentazione di bordo. Realtà o mito? Da oggi Qantas e Virgin Australia lasciano liberi i passeggeri di usare qualsiasi diavoleria elettronica. Il britannico Daily Mail ne approfitta per sfatare alcuni miti sulla navigazione ad alta quota.

2) Escrementi umani gettati all’aria – É un mito: gli escrementi vanno a finire in un serbatoio, che non può esser svuotato in volo. Numerose sono le denunce di persone bombardate da escrementi umani piovuti dal cielo – di solito descritti come blu, presumibilmente per via dei chimici presenti nell’acqua del wc, e congelati in alta quota. Ebbene, secondo le investigazioni dell’Aviazione Federale americana, si tratta di solito di deiezioni di volatili.

3) Incollati alla toilette – Il tuo didietro aderisce perfettamente alla tazza del gabinetto di bordo, così da formare un sigillo? É teoricamente possibile che tu rimanga incastrato sulla tazza se tiri la catena mentre vi siedi. Se non sei troppo suggestionato, però, con tutte le probabilità riuscirai a rimetterti in piedi, e rialzare anche i pantaloni.

4) Lo sballo da mascherina – Un altro mito: le maschere dell’ossigeno sugli aeroplani non sono stupefacenti fonti di sballo che rendono i passeggeri euforici e docili al tempo stesso. Una leggenda aerea nata forse con Tyler Durden, il Brad Pitt di Fight Club che diceva che sono fatte apposta…No, le mascherine sono fatte per aiutare i passeggeri a respirare quando il velivolo perde pressione nell’abitacolo ad altitudini dove l’ossigeno è carente.

5) Attenzione all’acqua di bordo – Sorpresa: è vero. Uno studio americano del 2009 ha dimostrato che l’acqua di un aeroplano su 7 non rispetta gli standard di sicurezza, e può essere infetta. Occhio soprattutto a the e caffé: la temperatura con cui vengono preparati spesso non è abbastanza alta da uccidere i batteri.

6) L’aereo è pieno di germi – Falso: l’aria nell’abitacolo è pesantemente filtrata e ha meno germi dell’aria che sia trova mediamente in uno spazio chiuso.

7) Il tavolino è pieno di germi – Vero: uno studio del 2007 ha trovato che il temibilissimo Staphylococcus aureus , un batterio potenzialmente fatale e resistente alla Meticillina, è più presente sui tavolini degli aerei che in qualsiasi altro luogo testato, inclusa la metropolitana di New York. Il 60 percento dei tavolini di tre delle maggiori compagnie aeree americane aveva tracce della loro presenza. Il tavolino del tuo aereo, insomma, potrebbe anche ucciderti.

8) Apri la porta e vola via – L’apertura delle porte o delle uscite d’emergenza durante la crociera provocherebbe il risucchio di molti passeggeri fuori dal velivolo: peccato che sia praticamente impossibile aprirle, dato che l’abitacolo è pressurizzato. In quota, ci vorrebbe una forza sovraumana.

9) I fulmini fanno schiantare gli aerei – I fulmini colpiscono un velivolo commerciale mediamente una volta all’anno, ed è dal 1967 che non ne abbattono uno. Volare attraverso le tempeste fa paura, ma le saette non vi faranno precipitare.

10) In aereo ci si ubriaca più in fretta – Non c’è nulla di scientifico in questa convinzione: l’altitudine non accelera l’innalzamento del livello alcolico. Se mai, in aereo si bevono più ‘colpi’ gratis.

 

(testi di Carola Traverso Saibante) da corriere.it

 

Leave a Reply