Categorie
crociere

L’Azamara Quest nave da crociera della Royal Caribbean è alla deriva coi motori rotti nelle Filippine

OLTRE 600 PASSEGGERI
Nave da crociera alla deriva nell’oceano
Filippine, un incendio a bordo mette fuori uso i motori

MILANO – Alla deriva nell’oceano, con poche possibilità di manovrare, in balia delle onde e delle condizioni atmosferiche. È quanto sta accadendo alla Azamara Quest, una lussuosa nave da crociera con a bordo circa 600 turisti, in gran parte americani e europei. A seguito di un incendio scoppiato a bordo, il transatlantico naviga vaga comando al largo delle Filippine, tra l’isola di Palawan e il porto di Zamboanga. Nel rogo cinque membri dell’equipaggio sarebbero rimasti feriti. Tutti illesi, invece, i passeggeri.
DANNO AI MOTORI – Il fuoco è stato causato da un danno ai motori nella tarda serata di venerdì, quando la nave era in navigazione nel mar Sulu, nella rotta che portava da Manila verso il porto malese di Sandakan. «L’incendio è stato domato – ha spiegato un portavoce del Dipartimento dei Trasporti filippino – ma entrambi i motori non funzionano». La Guardia Costiera filippina ha inviato due imbarcazioni di soccorso, mentre la compagnia proprietaria della nave ha inviato nella zona un rimorchiatore.

LA NAVE MALTESE – La Azamara Quest, che batte bandiera maltese, appartiene alla americana Royal Caribbean International. Secondo il sito della compagnia, la nave può ospitare fino a 694 passeggeri e 355 membri dell’equipaggio.

da corriere.it

Rispondi