La New York in bianco e nero il libro di Stefano e Silvia Lucchini

La poesia di New York. In bianco e nero
Un bellissimo, libro fotografico nato per caso, quando alcuni anni fa il suo autore, Stefano Lucchini, ha acquistato in un mercatino un album di immagini che riproducono la New York in bianco e nero, dall’inizio del secolo scorso fino agli anni Quaranta-Cinquanta. Il libro, 144 pagine, con 110 splendidi scatti della “Mela”, è stato scritto da Stefano Lucchini e dalla moglie Silvia (“New York – Born back into the past”, testo in italiano e in inglese, introduzioni di Geminiello Alvi e Gianni Riotta, per Alinari-24 Ore, 40 euro), mostra quella metropoli, che ieri ancora più di oggi era la “meta finale di milioni di fuggitivi”. Un’occasione per riscoprire la storia dell’edilizia urbana nella prima metropoli della storia moderna (e forse della storia), scorgendovi l’evoluzione da palazzo a grattacielo dei suoi edifici. E allo stesso tempo, immergersi in quei contrasti di luce, di straordinario melange di kolossal e minimal, che ancora oggi sussistono a Manhattan, e che tanto piacerebbe osservare a Woody Allen, sicuramente lo sarà per i suoi fan.

da kataweb.it

 

Leave a Reply