La festa di Halloween in Europa

Europa stregata. Ecco Halloween

Da Londra a Dublino fino alla Transilvania. Sulle orme di Dracula o al cospetto di Alice Cooper. La notte magica diventa lo spunto per un weekend a tema (e non solo) nelle città più trendy del continente

Si ha un bel dire che non è una festa della nostra tradizione: ormai Halloween è entrata di diritto fra le ricorrenze italiane, scalzando a ritmo di feste in maschera e ricette speciali la più antica celebrazione di Ognissanti. E in fondo non è altro che un pretesto per evadere dalla routine: soprattutto quest’anno, con il 1° novembre che cade di lunedì, ci sono i giorni e l’occasione per un weekend lungo anche all’estero, con gli amici o in famiglia, tra feste scatenate, notti da brivido o parchi divertimento.

Spaventosissima Londra. I paesi anglosassoni sono la patria dei festeggiamenti di Halloween – che non è una festa americana, come molti pensano, ma è importata dal Vecchio Continente. Per approdare nella capitale britannica, Logitravel propone un pacchetto con volo da Milano il 29 ottobre e 3 notti in hotel 3 stelle a da 110 euro. Un ottimo punto di partenza per dare il via alla festa. Le famiglie con bambini al seguito – ma anche chi vuole provare un brivido soft in un’atmosfera fiabesca – troveranno la meta ideal al Dungeon, un luna park-museo dell’orrore che mette in scena i fatti più raccapriccianti della storia britannica. Si va da Sweeney Todd (il barbiere assassino reso famoso da Tim Burton e Johnny Depp) a Jack lo Squartatore passando per il nuovo percorso “Bloody Mary”, sulla sanguinaria regina figlia di Enrico VIII. Per Halloween, poi, eventi speciali ancora più terrificanti, senza dimenticare la competizione per la maschera più paurosa. La notte, invece, i club londinesi danno vita a serate da brivido al ritmo di musica, tutti rigorosamente mascherati. E per chi vuole un evento unico, c’è l’infernale concerto di Alice Cooper, con scenografie degne di un film horror. Sempre, rigorosamente, in maschera. Ma le attrazioni non finiscono qui: la bibbia per gli eventi della notte di Halloween è  Viewlondon, tra serate di racconti dell’orrore, tour alla ricerca di fantasmi, feste in maschera, dj set, dolci “mostruosi”, non c’è che l’imbarazzo della scelta.

Alle origini della festa. Appassionati di zombie, fantasmi e vampiri, non serve partire per la Romania per ripercorrere le orme di Dracula: con un viaggio a Dublino (luogo di nascita di Bram Stoker) oltre alle origini del conte Vlad si ritrovano anche le tradizioni più antiche legate ad Halloween, una festività che ha subito l’influenza della storia irlandese. ed è ovvio che la notte delle streghe qui si combini con l’ancora più tradizionale giro per pub: ognuno con la sua offerta di musiche, addobbi, maschere e cocktail a tema. Basta fare un giro in centro e scegliere la festa che più ci attira. Ma prima, a partire dal pomeriggio, è il momento di celebrare le tradizioni celtiche e pagane con la Samhain Parade, la sfilata a tema che percorre le strade della città per finire a Temple Bar…giusto in tempo per scegliere il pub giusto dove passare la serata.

Per chi vuole approfondire la vita del creatore di Dracula, sono tanti gli eventi legati allo scrittore, con un vero e proprio festival dal 29 al 31 ottobre che comprende visite al cimitero, film horror, documentari, e una maratona per vampiri: requisito per partecipare, indossare un mantello nero (ma la maschera integrale è ancora più gradita). Per arrivarci, sempre con le offerte Logitravel,  volo e 3 notti in hotel a partire da 156 euro.

Alla ricerca del conte Vlad. Ma non solo area anglosassone. In tutta Europa è Halloween-mania. E chi ha le migliori carte se le gioca tutte. E allora, se correre vestiti da vampiro non basta, la meta ideale è la Romania, o meglio: la Transilvania, sulle orme di Vlad, il conte sanguinario che ha dato vita alla leggenda di Dracula. Con un volo low cost  (ottime le offerte di Carpatair, a partire da 100 euro a persona andata e ritorno) si arriva a Bucarest. Da qui partono regolarmente ogni giorno treni per Sighisoara, dove ci si immerge subito in un’atmosfera medievale. Con l’antica Torre dell’Orologio, le chiese, la cittadella tra i vicoli in salita protetta da torri e bastioni, non sorprende che sia tra i centri patrimonio Unesco.

Ma per Halloween qui siamo venuti a cercare qualcosa di diverso, un brivido – letteralmente – in più. Per cominciare in modo soft, si può partire dalla “Chiesa sulla collina”, a cui si accede da una scala coperta. Tutta in sitle gotico, le pareti ricche di bellissimi affreschi, nella sua cripta custodisce anche circa 60 lapidi. E così ci si mette dell’umore giusto per visitare il vicino cimitero: rimane aperto fino alle 8 di sera, niente di meglio per una passeggiata al crepuscolo. E poi, a cena nella casa di Dracula. Non è un’attrazione per turisti, ma la vera casa natale di Vlad Dracul, il cui piano terra è stato adibito a ristorante di specialità tipiche della zona. Per rimanere in tema horror, non può mancare una visita al museo della tortura, ai piedi della Torre dell’Orologio. In treno, poi, si raggiunge il castello di Bran, dimora del conte Dracula: non si troveranno tracce del vampiro, ma del feroce guerriero noto come “Vlad l’impalatore” che ha dato vita alla leggenda. Per chi vuole un’esperienza a tutto tondo, Mysterious Journeys offre pacchetti tutto compreso per visitare la Transilvania: 895 euro (volo escluso, ma si rimedia facilmente con Carpatair) per un viaggio dal 26 ottobre al 2 novembre tra rovine medievali, borghi ricchi di storia, feste e cene a tema, tutto sui luoghi del Conte Dracula

Le città degli estremi. A Berlino Halloween offre esperienza assolutamente agli antipodi. Città a misura di famiglie di giorno, di notte si trasforma con feste e locali decisamente estremi. Per passare qui il ponte di Ognissanti, Logitravel propone un pacchetto volo+3 notti in hotel 3 stelle, con partenza da Roma, a 142 euro. Sistemato il lato pratico, pronti per i festeggiamenti. Il giorno è il regno delle famiglie. Allo zoo i bambini mascherati entrano gratis, e poi tutti al grande negozio Lego, che per la notte delle streghe si trasforma in un regno horror tutto di mattoncini.

Nel pomeriggio nella fortezza diZitadelle Halloween Party con attori in costume e musica dal vivo nelle stanze addobbate per l’occasione (l’ingresso per gli adulti costa 4,5 euro, sotto i 12 anni si paga solo 1 euro), e si va avanti fino alle 23.

Un’esperienza decisamente più forte è quella del Nocti Vagus, ristorante interamente al buio, dove ai tavoli servono camerieri ciechi. Qui per Halloween si organizza una “cena con delitto”, tutta rigorosamente nell’oscurità: non adatta ai più impressionabili. E dopo si prosegue con la folle notte della capitale tedesca, dagli spettacoli come il Rocky Horror Picture Show ai club più esclusivi, come l’Adagio, noto per la festa in maschera che organizza ogni anno.

Atmosfera simile ad Amsteredam (qui il pacchetto volo e albergo parte da 269 euro). Si può cominciare con la cena all’Hard Rock Cafè, che offre cocktail gratis a chi si veste a tema e premia la maschera più originale. E poi è il momento delle feste. Per non arrivare impreparati, ecco le più gettonate: al Boom Chicago il tema è “Pazza scienza”: via libera per le maschere a tutti gli orrori scientifici reali o immaginari, da dr. Jekyll al virus dell’aviaria. All’Amsterdam Beat Club, invece, si sfoggiano le acconciature più folli: meglio se in tema horror, ovviamente.

La paura corre sul mare. Come tutte le città giovani, anche a Barcellona si festeggia la notte del 31 ottobre. Ed è una meta perfetta per chi non ama l’aereo. Si raggiunge infatti in una notte di navigazione da Civitavecchia, e per un party davvero speciale si può scegliere una minicrociera completa di feste a bordo, giochi a tema horror, due giorni da passare a Barcellona con la possibilità di scegliere tra girare liberamente (tornando a dormire in nave) o affidarsi allo staff per l’intrattenimento.  Dal 30 ottobre al 2 novembre a partire da 300 euro a persona. Sempre crociera, ma con un pizzico di “fai da te” in più, quella proposta da Grimaldi: 173 euro a persona con viaggio in nave in cabina e 3 notti in hotel 4 stelle.

di Flaminia Festuccia da repubblica.it