La Amazzonia produce CO2 (ora basta idioti cercasi )

Clima. Siccità, Amazzonia potrebbe diventare fonte emissioni CO2
La vegetazione morta in decomposizione emette gas a effetto serra
Da polmone del pianeta a causa aggiuntiva del riscaldamento globale, per via delle emissioni di CO2: è quello che potrebbe accadere ora che la foresta amazzonica sta soffrendo sempre più spesso di fenomeni di siccità estrema.
Lo scrive oggi il Daily Telegraph, secondo cui gli esperti sono stati messi in allarme da una prima siccità nel 2005 – che ha prodotto cinque miliardi di tonnellate di anidride carbonica a causa della vegetazione morta in decomposizione – e da una crisi di siccità ancora più estrema e nel maggio dello scorso anno.
“Due eventi di questa entità in tempi ravvicinati sono molto inusuali, ma purtroppo sono coerenti con i modelli climatici che prevedono un brutto futuro per l’Amazzonia”, ha spiegato Simon Lewis, dell’università di Leeds. In anni climaticamente normali la foresta, che copre un’area grande come 20-25 volte l’Italia, assorbe circa 1,5 miliardi di tonnellate di di CO2, cosa che controbilancia la deforestazione e secondo gli scienziati ha limitato l’effetto del riscaldamento climatico negli ultimi decenni.
Ma il tasso di assorbimento di anidride carbonica è in calo, e nei prossimi anni la decomposizione della vegetazione provocherà l’emissione di altri cinque miliardi di tonnellate di gas. “Se questi eventi dovessero accadere più spesso – ha aggiunto Lewis – la foresta amazzonica raggiungerebbe un punto in cui passerebbe dall’essere un fattore che assorbe carbonio e limita il riscaldamento climatico a una fonte di gas a effetto serra che potrebbe aumentarli”.
da LASTAMPA.IT

Leave a Reply