Kuwait e turismo organizzato italiano

Turismo: il Kuwait si apre ai viaggi italiani organizzati, da Firenze primo tour

Il Kuwait si apre al turismo organizzato italiano. Partira’ infatti da Firenze venerdi’ 11 novembre il primo gruppo turistico con destinazione il piccolo Emirato del Golfo.

Il viaggio e’ promosso dall’Associazione Italia-Kuwait con la collaborazione della Kuwait Airways e dell’Ufficio del Turismo di Kuwait City. Il programma, particolarmente nutrito, prevede fra l’altro una visita all’Isola di Failaka, che fu tappa fondamentale per la flotta di Alessandro Magno nelle spedizioni verso oriente, e che ospita tuttora resti ellenici del terzo secolo a.C..

Sull’isola opera periodicamente una missione archeologica italiana dell’Universita’ di Perugia guidata dal professor Gianluca Grassigli. Il gruppo visitera’ poi il simbolo piu’ conosciuto dell’Emirato, le Kuwait Towers, il Museo Nazionale e lo splendido Museo Dar Al Athar, che racchiude capolavori dell’arte islamica.

“Con questo viaggio – spiega il segretario dell’Associazione Italia-Kuwait Alessandro Vanni, che guidera’ il gruppo – si apre una fase nuova nei gia’ intensi rapporti economici sociali e culturali fra Italia e Kuwait. Come Associazione siamo impegnati a favorire sia il turismo italiano verso il Kuwait sia l’incoming dal Golfo. In occasione di questo viaggio avremo incontri con l’Agenzia kuwaitiana del turismo per programmare una serie di iniziative promozionali in Italia, con l’agenzia di stampa Kuna, e porteremo il nostro saluto all’Ambasciatore Fabrizio Nicoletti, insediatosi recentemente”.

“E’ particolarmente significativo che partecipino al viaggio alcuni iscritti ai corsi di arabo che l’Associazione promuove periodicamente. Anche questo un modo per rafforzare i vincoli di amicizia e di collaborazione con il Kuwait. Vista la grande richiesta, al ritorno valuteremo se ripetere l’esperienza a febbraio in occasione della festa dell’Hala, nell’ambito della quale si svolgono grandi spettacoli musicali e di danza in tutta la citta'”.

da LIBERO-NEWS.IT

Leave a Reply