Sgominato giro di usura a Jesolo

Giro di usura a Jesolo: in manette il proprietario di molti negozi del centro
Perquisizioni in tutte le attivià dell’imprenditore, che si occupa di abbigliamento: filmati gli incontri con le vittime dei ricatti

jesolo_giro_usuraUn grosso giro di usura che aveva come epicentro la cittadina balneare di Jesolo è stato scoperto dalla finanza di Venezia. Il meccanismo di usura, secondo gli investigatori, gravitava intorno a Roberto Tegon, proprietario di molti negozi di abbigliamento al centro della città: l’imprenditore è stato arrestato e le sue attività perquisite.

Le indagini sono state condotte dagli uomini del Gico in collaborazione con la tenenza di Jesolo e coordinate dalla Procura della Repubblica di Venezia.

Sequestrati documenti e denaro all’interno dei negozi dell’uomo. Sotto esame assegni, conti correnti e transazioni finanziarie effettuate dal commerciante, per verificare l’entità dell’illecito e scoprire quanti soggetti fossero già vittime di usura.

Gli incontri con le vittime filmati dalla finanza. L’imprenditore avrebbe incassato, negli anni, ingenti somme di denaro a tassi usurai da persone in difficoltà economiche. Gli incontri tra le vittime e l’imprenditore, filmati dai finanzieri durante pedinamenti e appostamenti, erano condotti con modalità accorte e prudenti. L’indagato è stato così arrestato a Jesolo.

da gazzettino.it

Leave a Reply