Jesol i controlli della guardia di finanza sono stati fatti anche qui e non facciamo tanto clamore

Jesolo prende le distanze: «Sono stati
anche qui, ma senza alcun clamore»

Il sindaco Calzavara: «Controlli in alta stagione, non temiamo
ripercussioni. Il problema è il limite di mille euro per i contanti»

VENEZIA – A Jesolo, la cittadina del Veneziano nota per la vita notturna estiva, gli 007 del Fisco ci sono già passati, ma non ci sono stati grossi problemi. A spiegarlo è il sindaco Francesco Calzavara che, dopo il blitz dell’Agenzia delle Entrate a Cortina d’Ampezzo chiede però che la Regina delle Dolomiti sia «tutelata nell’immagine perché, come Venezia, è un must per il Veneto e per l’intero Paese in chiave turistica e non solo».

«Il nostro target è diverso rispetto a Cortina – rileva Calzavara – ma nonostante i controlli, che abbiamo già avuto senza tanto clamore anche in piena stagione, non temiamo di subire ripercussioni sul turismo a causa dell’immagine che l’Italia ha avuto in questi giorni. Il 50% dei nostri ospiti è composto da stranieri e dal punto di vista fiscale i loro oneri li hanno a casa propria, per quanto riguarda gli italiani chi viene da noi non è certo ai livelli di chi va a Cortina».

Per Calzavara il vero problema sarà il limite sulla circolazione dei contanti a mille euro e sulle nuove regole della tracciabilità che limitando la spesa potranno cambiare, in negativo, le abitudini dei vacanzieri.

Leave a Reply