Inaugurato a Trafalgar Square il countdown per le olimpiadi di Londra ma si blocca

Londra 2012 – Il count-down si è già fermato!
Scena tragicomica a Trafalgar Square, dove il grande orologio per il count-down dei Giochi del 2012 si è guasato a poche ore dalla sua spumeggiante inaugurazione

Era stato inaugurato ieri sera con grande sfarzo e fanfare, sotto la supervisione di Lord Sebastian Coe, il presidente del Comitato organizzatore, e alla presenza del sindaco di Londra, Boris Johnson, e della strepitosa eptatleta britannica Jessica Ennis: il grande orologio di Trafalgar Square, che avrebbe dovuto scandire, secondo per secondo, i 500 giorni mancanti all’apertura dei Giochi Olimpici del 2012, si è già fermato.
Il display dell’orologio, costruito su una struttura alta 6.5 metri nella piazza più famosa della capitale inglese, si è arenato sul -500 giorni, 7 ore, 6 minuti e 56 secondi proprio nel dì in cui si apriva ufficialmente la vendita dei biglietti per le gare olimpiche.
“Siamo ovviamente dispiaciuti per questo problema tecnico – ha affermato un portavoce della Swatch, affiliata alla Omega, la casa che ha costruito l’orologio –. Il timer per il countdown di Londra 2012 era stato sviluppato dai nostri esperti e testato prima del lancio. Stiamo cercando di capire cosa è successo e ci aspettiamo che l’orologio riparta al più presto”.
Nelle prossime 6 settimane potranno essere acquistati 6.6 milioni di biglietti sul sito ufficiale dei Giochi di Londra, con prezzi che variano da 20,12 a 2.012 sterline. Le eccezioni riguarderanno la maratona (che potrà essere seguita in modo gratuito), una serie di agevolazioni per gli Over 60, mentre, per gli Under 17, verrà adottata la politica del “paga la tua età”.
“Penso siano prezzi abbordabili – ha spiegato Lord Sebastian Coe, -. Ora comincia il viaggio per tutte quelle persone che sognano di poter vedere da vicino le Olimpiadi sin dal giorno in cui abbiamo vinto la candidatura nel 2005. Questi sono i migliori biglietti sulla faccia della Terra”.
Daniele Fantini da Eurosport


Leave a Reply