Il Capodanno 2012 di Bologna

Capodanno 2012 a Bologna, tra vecchione e canti Gospel

Il Capodanno 2012 sarà festeggiato a Bologna con e per le famiglie. Tutto è quasi pronto per il tradizionale sparo e rogo del vecchione in piazza Maggiore.Ma Palazzo d’Accursio (ovvero la sede del comune) ha organizzato tre concerti di cori gospel in alcune delle principali chiese del centro storico: San Bartolomeo e Gaetano in Strada Maggiore, Santissimo Salvatore in via Cesare Battisti e San Paolo Maggiore in via de’ Carbonesi. Si tratta dunque di un momento di festa rivolto a coloro che rimarranno in città e a quelli che vogliono venirci proprio per trascorrere il Capodanno in modo diverso.

Ma il rogo del vecchione e i concerti Gospel non solo le uniche attrattive di Bologna per il primo giorno del 2012. Infatti la festa continuerà il primo gennaio nel Salone del Podestà di Palazzo Re Enzo dove duecento danzatori in costume si esibiranno in uno spettacolare Gran Ballo di Capodanno. Il primo ballo si terrà alle 15.30, il secondo alle 17.30.

Il 31 dicembre 2011 alle 23.30 i tre cori di cui abbiamo parlato rpima convergeranno sul sagrato di San Petronio per il concerto finale che accompagnerà il pubblico nel nuovo anno. A mezzanotte ci sarà il rogo del Vecchione. Quest’anno avrà le sembianze di un palombaro giallo, grigio e marrone.

Si tratta di una scultura alta 12 metri e disegnata da Paper Resistance, nome noto nel mondo dell’illustrazione. Ogni anno il vecchione è fatto da un artista diverso che ha legami con il capoluogo emiliano. Tutti in piazza dunque la notte del 31 dicembre per attendere in allegria il nuovo anno, speriamo meno complicato di quello precedente.

Leave a Reply