In vacanza con 100 euro : arriva la guida della casa editrice Morellini

Vacanze: dove vado con 100 euro

morellini_guida_dove_vado_con_100_euroGli ultimi dati appena rilevati da O.N.F. – Osservatorio Nazionale Federconsumatori – non sono allegri: solo il 32% degli italiani, durante questa estate 2013, partirà per una vacanza tradizionale di almeno una settimana. Benché dal monitoraggio emerga che il costo complessivo settimanale sia leggermente diminuito per la prima volta negli ultimi dieci anni, con una cifra a famiglia ( due adulti più due ragazzi) che si sposta in auto di 3.564,10 euro, – 1% rispetto al 2012.  Una situazione drammatica per persone e turismo che si commenta da sé. Va detto che i sistemi alternativi salva-euro rispetto alle statistiche ufficiali, e per non rinunciare al sacrosanto riposo, esistono.

E molto spesso le segnala, dallo scambio casa al dare e ricevere ospitalità internazionale, ai B&B che barattano tutto l’anno camera e prima colazione con qualcosa di loro interesse ( e non solo materiale, magari lezioni d’inglese o di piano) sino all’autostop organizzato per contenere i costi della benzina o alle offerte a ciclo continuo di Trenitalia per chi si muove in treno. Interessante poi da tener presente il libro “Dove vado con 100 euro – guida rapida alle destinazioni low cost”, della casa editrice Morellini.  Un volume utile e pratico per chi ama viaggiare, giunto alla seconda edizione, aggiornata e ampliata. Costa 17,90 euro , ma nelle librerie on line si trova scontato.

Per un week end come per permanenze di vari giorni o settimane, consente di risparmiare parecchi soldi e di conoscere nuove destinazioni: quelle raggiunte nel tempo dalle compagnie aeree dette appunto low cost  – nel testo sono elencate tutte – e che partono/arrivano perlopiù da aereoporti locali, tantissimi sparpagliati da nord a sud tra cui Ciampino, Orio Al Serio, Genova, Pisa, Lamezia Terme, Catania, Alghero, Firenze, Venezia tanto per capirci. Le mete sono altrettante, alcune note come Amburgo, Atene, Malta, Barcellona, Dublino, Marrakech. Altre di recente apertura al gran turismo grazie anche ai nuovi collegamenti aerei a costi contenuti, tra cui Lodz, Vilnius, Riga, Fes, Chisinau, Danzica, Granada. Per ogni destinazione sono indicate, con esaustiva scheda di info, le offerte di hotel e ristoranti al miglior prezzo, oltre alle attrattive per i vacanzieri, da arte/musei/monumenti e aspetti paesaggistici a vita notturna, shopping, festival culturali o eventi periodici.

da corriere.it

Leave a Reply