Grecia e Giappone contro GoogleCar

Le fotocamere montate sulle GoogleCar guardano troppo in alto, anche dove non dovrebbero, e violano la privacy. Tutte le immagini dovranno essere sostituite riducendo l’altezza degli obiettivi.

google_carSe la Grecia decide di bandire Street View, il Giappone si accontenta di fargli abbassare le fotocamere: normalmente si trovano montate a 2,45 metri d’altezza ma, per il Paese del sol levante, saranno avvicinate al suolo.

“I quartieri giapponesi” – ha spiegato una portavoce di Google – “sono pieni di strade strette e muri bassi, ma non ci avevamo pensato”.

Invece i giapponesi l’hanno fatto e si sono lamentati per l’invasione della privacy da parte delle GoogleCar, i cui occhi indiscreti hanno potuto oltrepassare comodamente i muri di cinta delle case.

Invece di pretendere la cancellazione del servizio in toto, il Giappone si accontenta che le fotografie delle 12 città già incluse in Street View (comprese Tokio e Osaka) vengano sostituite da nuove immagini ottenute riducendo l’altezza cui sono montate le fotocamere a 2,05 metri.

Così facendo anche le basse cinte giapponesi saranno sufficienti a proteggere la riservatezza dei cittadini.

da ZEUS NEWS

Leave a Reply