Goldtrail fallisce caos per 16 mila clienti

Goldtrail LogoLondra, crac tour operator “16mila turisti all’estero”
Vacanze rovinate dopo il crollo della Goldtrail: oltre ai britannici in ferie in Grecia e Turchia, ci sono 2mila persone in partenza, che rischiano di dover aspettare lunghi mesi per riavere il denaro

Londra, 17 luglio 2010 – Vacanze rovinate per migliaia di turisti britannici che si erano affidati a un tour operator, Goldtrail, specializzato in viaggi in Turchia e Grecia che è fallito, come confermato dalla Autorità dell’Aviazione Civile (Caa).
Oltre ai 16mila turisti sono attualmente all’estero e altre 2mila persone che avevano prenotato una vacanza con la compagnia con sede a New Malden, nel Surrey, sono in partenza questo fine settimana.
Lo riferisce il quotidiano britannico ‘Telegraph’, spiegando che la Caa si farà carico del rientro dei villeggianti in patria alla fine della vacanza.
Chi era in partenza però, si legge, rischia di dover non solo rinunciare al viaggio che aveva prenotato, ma anche di dover aspettare lunghi mesi per riavere il denaro versato.

Da quotidianonazionale.net

Leave a Reply