Gliese 581d : pianeta abitabile ?

di | Maggio 20, 2011

Abitabile? Chissà

Breve riassunto delle puntate precedenti: c’è un sistema planetario attorno a una stella che si chiama Gliese 581 e che si trova a “soli” 20 anni luce da qui. I pianeti confermati sono quattro, e ce ne sono altri due incerti (uno dei due, Gliese 581 g, era stato inizialmente salutato come il primo pianeta abitabile fuori dal sistema solare, ma la cosa si è in seguito fatta molto dubbia.)

Un altro pianeta, Gliese 581d, è una “superterra”, sette o otto volte più massiccia del nostro pianeta. È nell’orbita immediatamente più esterna rispetto a Gliese 581 g, e dovrebbe avrebbe un emisfero perennemente esposto alla luce della sua stella (per lo stesso fenomeno – il tidal locking – che fa sì che la nostra Luna rivolga sempre la stessa faccia verso la Terra). Inizialmente si era escluso che Gliese 581 d potesse essere abitabile: si pensava fosse troppo freddo per avere acqua liquida in superficie.

Ma secondo un paio di studi recenti (l’ultimo è uscito qualche giorno fa) le cose andrebbero riesaminate. Un modello climatico tridimensionale porterebbe a concludere che la temperatura del pianeta sarebbe compatibile con la presenza di acqua liquida. I fattori importanti da considerare sono due (1) l’atmosfera del pianeta è presumibilmente in larga parte fatta di anidride carbonica che, come è noto, è un gas serra (2) la stella è una nana rossa, e la sua luce penetra più facilmente l’atmosfera (la luce blu viene diffusa maggiormente – è il motivo per cui il cielo è azzurro). La combinazione dei due fattori farebbe ipotizzare un effetto serra di entità sufficiente a riscaldare il pianeta fino a temperature sopra il punto di congelamento dell’acqua.

Ovviamente, va sottolineato che questo studio non è una prova che Gliese 581 d è abitabile, o che ci siano oceani in superficie. Ma è un incoraggiamento a studiare il pianeta in maggiore dettaglio in futuro.

(Per non parlare, poi, di quale irresistibile occasione sia per gli scrittori di fantascienza: ve lo immaginate un pianeta abitato con un lato sempre al buio e uno perennemente illuminato?)

da ILPOST.IT

Rispondi