Gardaland ladri di zaini arrestati da carabinieri donna in incognito

di | Giugno 4, 2011

Studenti ladri di zaini a Gardaland
beffati dalle carabiniere finte turiste

Ha suscitato un certo stupore tra i visitatori di Gardaland la repentina azione di alcune giovani carabinieri donna che, travestite da turiste, con cappellino e occhiali da sole, hanno tratto in arresto cinque giovani, tra cui due ragazze, fra i 18 e i 22 anni sorpresi a rubare oltre dieci zaini vicino a una delle attrattive del parco divertimenti veronese.

I cinque, studenti e incensurati, approfittando dei tempi di attesa per salire sulla nuova e gettonatissima «Raptor» avevano prima prelevato gli zaini e dopo averli svuotati di cellulari e borsellini li avevano lasciati. Uno dei giovani, una volta scoperto ha tentato la fuga tra le centinaia di turisti, ma dopo un breve inseguimento è stato bloccato.

I carabinieri hanno recuperato tutti gli oggetti rubati e oltre 6.000 euro; il tutto è stato restituito ai proprietari. Alcune ragazze di una squadra di basket femminile, a cui erano stati rubati gli zaini, hanno chiesto alle donne dell’Arma intervenute informazioni su come potere entrare nelle file dei carabinieri.

da ILGIORNALEDIVICENZA.IT

Rispondi