Frecciarossa Trenitalia spariscono i vagoni bloccati stile terza classe e scompare anche la piubblicità con la famiglia immigrata

IN PRECEDENZA I CLIENTI DI CLASSE STANDARD POTEVANO CIRCOLARE IN SOLE TRE CARROZZE
Vagoni bloccati sul Frecciarossa, Trenitalia
fa marcia indietro: bar aperto a tutti
L’annuncio sul sito dell’azienda: «Ascoltiamo il web»
E scompare anche la foto della famiglia immigrata

La foto della famiglia di immigrati che compariva sul sito di Trenitalia per illustrare la classe Standard poco più di un mese fa (da www.trenitalia.com)
MILANO – «A poco più di un mese dalla partenza del nuovo Frecciarossa 4 livelli, il servizio della carrozza bar/ristorante sarà disponibile a tutti i clienti». Con un comunicato sul suo sito, Trenitalia fa marcia indietro rispetto alla decisione di restringere la circolazione a soli tre vagoni per chi ha un biglietto di classe Standard (la più economica), impedendo quindi l’accesso al bar.
IL RUOLO DEL WEB – Il caso, sollevato anche da Corriere.it, era rimbalzato sulla Rete, tanto che è la stessa azienda a titolare la nota: «Frecciarossa: Trenitalia ascolta il web, da domani bar aperto a tutti». E a commentare il nuovo provvedimento: «Si tratta di una scelta commerciale adottata dopo questo primo periodo di sperimentazione e dopo aver raccolto i commenti e i suggerimenti dei viaggiatori, anche attraverso il web. Questo conferma la volontà di Trenitalia di offrire un servizio sempre più a misura di tutti e rispondente alle esigenze di un mercato in continua evoluzione».

– Sulla Rete era scoppiata anche la polemica – con accuse di «razzismo» – a proposito della foto di una famiglia di immigrati usata da Trenitalia per illustrare i servizi della classe Standard. Adesso anche quell’immagine appare cambiata: la famiglia è scomparsa e al suo posto restanon solo sedili vuoti.

da corriere.it

Leave a Reply