Categorie
U.S.A.

Fort Pierce Florida il caso delle balene spiaggiate video

Ventidue balene arenate sulla spiaggia
Un gruppo di volontari si attiva per salvarle
Il gruppo spinto a riva forse da un esemplare malato

Ventidue balene pilota hanno smarrito la rotta e si sono arenate sabato mattina sulla spiaggia di Fort Pierce, nel sud della Florida. Subito è scattata l’operazione per salvarle. Molti volontari, tra bagnanti e residenti, si sono uniti ai funzionari statali e regionali per aiutare i cetacei in difficoltà, cercando di bagnarli di continuo, o di girarli per farli respirare meglio. Nel gruppo finito sulla battigia ci sono balene di varie età e dimensione, dagli esemplari piccoli e giovani a quelli più maturi.

LE CAUSE – Secondo Allison Garrett, portavoce della National Oceanic and Atmospheric Administration, il fenomeno potrebbe dipendere dal fatto che le balene vivono in gruppo e non si separano facilmente. Così se una di loro si avvicina alla spiaggia, le altre la seguono. «Le balene pilota sono animali molto sociali – ha spiegato Garrett -. Se una di loro si è ammalata le altre non l’hanno abbandonata. Perché fanno di tutto per stare insieme».

GLI AIUTI – I primi esemplari sono morti dopo qualche ora dallo spiaggiamento e probabilmente altri faranno la stessa fine. Purtroppo non si riesce a spingerle in mare aperto: nonostante i tentativi le balene tendono a «incagliarsi» di nuovo, rendendo vano ogni tentativo. Forse i piccoli hanno più speranze.

PISCINA GONFIABILE – In ogni caso l’intervento della gente che è accorsa per dare una mano è stato massiccio. C’è chi, per esempio, ha comprato una piscina gonfiabile per immergere e dare sollievo a un cucciolo. Non è la prima volta che le balene si arenano sulle spiagge della Florida: l’anno scorso, a maggio, 15 balene si sono arenate sulla spiaggia in tre diverse zone vicino a Cudjoe Key. I motivi rimangono misteriosi. Le autopsie, predisposte dal funzionari statali, potrebbero dare qualche risposta.

Rispondi