Categorie
roma trasporti ultime notizie viaggi

Fiumicino atterraggio d’emergenza per aereo della compagnia low cost WizzAir : il carrello non si apre

ATTERRAGGIO D’EMERGENZA A FIUMICINO: 3 FERITI.
CARRELLO IN TILT, PASSEGGERI SALVATI CON GLI SCIVOLI

aereo_WizzAir_atterraggio_emergenza_fiumicino2Atterraggio d’emergenza all’aeroporto di Fiumicino questa mattina, a causa della segnalazione di un problema al carrello di un aereo della compagnia low cost WizzAir. Sarebbero tre i passeggeri rimasti feriti durante la fase di atterraggio del velivolo.
I 165 passeggeri (di cui tre bambini) sono scesi dagli scivoli e la procedura d’emergenza si è svolta regolarmente senza altri problemi. I 3 feriti sono in stato di choc. L’equipaggio era composto da sei persone. Sul posto i Vigili del fuoco.

Alle ore 8 circa l’aereo ha segnalato problemi al carrello destro e compiuto un atterraggio di emergenza utilizzando solo il sinistro; a bordo vi erano 165 passeggeri e un equipaggio di sei persone; tutti sono scesi attraverso gli scivoli. Sul posto sono intervenuti i Vigili del fuoco. Al termine dell’atterraggio l’aereo si è adagiato sull’ala destra rendendo provvisoriamente inagibile la pista tre che è stata chiusa. L’ aereo proveniva da Bucarest e doveva arrivare a Ciampino.

I tre feriti nell’atterraggio di emergenza dell’aereo della Wizz Air a Fiumicino non hanno riportato traumi ma sono in stato di choc e sono assistiti direttamente sulla pista dall’unità sanitaria di Aeroporti di Roma. Non è stato necessario al momento il trasporto in ospedale. Le operazioni di sicurezza vengono gestite dalla polizia di frontiera coordinate dal direttore della quinta zona, Antonio del Greco. Tutti gli altri passeggeri verranno accompagnati in un’area dello scalo romano per essere assistiti.

L’Agenzia nazionale per la Sicurezza del volo ha aperto immediatamente l’inchiesta di sicurezza di competenza sull’incidente occorso questa mattina all’Airbus A320 della Compagnia Wizz Air in volo da Bucarest a Roma. L’Ansv ha inviato sul posto a Fiumicino un team investigativo per la raccolta delle prime evidenze utili all’indagine.

«Un atterraggio spericolato, compiuto con molta maestria. Il pilota, che è italiano, è riuscito a portare giù l’aereo con un solo carrello e a fare un atterraggio morbido», ha spiegato il dirigente della polizia di frontiera di Fiumicino Antonio Del Greco a Sky Tg24. «La pista è chiusa, quando la magistratura ci darà il via libera rimuoveremo l’aereo», ha detto Del Greco.

Risale al due febbraio scorso l’incidente dell’Atr 72 ad elica della compagnia romena Carpatair (che operava per conto di Alitalia), proveniente da Pisa e finito fuori pista poco prima delle 21 durante l’atterraggio a Fiumicino. Due delle persone a bordo rimasero ferite, tra cui una hostess.

da leggo.it

Rispondi