Categorie
arte storia ultime notizie

La Fibula prenestina è autentica

Cnr: è autentica la Fibula prenestina, prima iscrizione latina
Fugati dubbi sulla preziosa spilla etrusca e sulla sua incisione

È autentica la Fibula prenestina, sulla quale è incisa quella che è considerata la prima iscrizione latina a noi pervenuta: le indagini condotte dall’Istituto per lo studio dei materiali nanostrutturati del Consiglio nazionale delle ricerche e dall’Università ‘La Sapienza’ fugano i dubbi sulla preziosa spilla etrusca e sulla sua incisione, che si conferma la più antica testimonianza in lingua latina, datata VII secolo A.C.

Il caso della Fibula prenestina, esposta nel Museo nazionale etnografico ‘Luigi Pigorini’ di Roma, è così finalmente risolto. L’autenticità della preziosa spilla, datata al VII secolo a.C., e della sua iscrizione, ritenuta la più antica testimonianza della lingua latina, è stata confermata dalle indagini condotte da Daniela Ferro dell’Ismn-Cnr e da Edilberto Formigli, restauratore con incarichi di insegnamento all’Università ‘La Sapienza’ di Roma e all’Opificio delle Pietre Dure di Firenze. I due studiosi, che da anni conducono analisi multidisciplinari sulla tecnologia orafa antica, presentano oggi, presso il Museo ‘Pigorini’, i risultati delle indagini micro-analitiche condotte nel laboratorio di microscopia elettronica a scansione del Dipartimento di Chimica dell’Università ‘La Sapienza’.

La Fibula, trovata a Palestrina, l’antica Praeneste, fin dalla sua presentazione ufficiale nel 1887 da parte dell’archeologo tedesco Wolfgang Helbig è stata oggetto di accesi dibattiti, in merito alla sua autenticità e al contesto di appartenenza. Nel 1979 fu dichiarata un falso dalla celebre studiosa Margherita Guarducci che attribuì l’iscrizione allo stesso Helbig. Il gioiello d’oro, lungo 10.7 cm, reca incisa sulla parte esterna della staffa l’iscrizione latina “Manios med fhefhaked Numasioi”, in latino classico ‘Manius me fecit Numerio’ ovvero ‘Manio mi fece per Numerio’ che in quanto datata attorno alla metà del VII secolo a. C. risulta la più antica pervenutaci.

da TMNEWS.IT

 



Rispondi