Fête des lumières Lione la città incantata

M’illumino d’inverno

LIONE: Fête des lumières – La festa della meraviglia: una fontana diventa un gioiello cangiante, un’antica chiesa prende il volo, la facciata di un teatro si distorce al suono di voci e canti, un parco si trasforma in un mondo di fiamme. Sono ben 70 le opere di luce e le storie fiabesche in scena alla celeberrima festa di Lione, che torna per il dodicesimo anno dall’8 all’11 dicembre. Creazioni uscite dalla fantasia di un esercito di artisti: architetti, scultori, designer, videomaker, scenografi, nomi di fama e giovani studenti arrivati da ogni parte del mondo per animare la città intera. Monumenti come la Fontana Bartholdi in place des Terreaux, il Teatro Lirico in place des Célestins, la chiesa di Saint-Nizier al centro di una proiezione di Philippe Rizzotti ispirata al film di Hayao Miyazaki Il castello errante di Howl. Ma anche i profili delle colline, le rive della Saona e del Rodano, i viali, i giardini, i ponti, le piazze e i traboules (vicoli) del centro storico, patrimonio dell’Unesco.
Info: www.fetedeslumieres.lyon.fr.

da corriere.it

Leave a Reply