Ferrara e Dintorni a Pasqua

ferrara_a_pasquaIl weekend di Pasqua è ai nastri di partenza, e non mancano le proposte di tutti i tipi per trascorrere i giorni di riposo pasquali. Mostre, escursioni in bici, gite e molto altro ancora: ed il clima dovrebbe essere clemente. Secondo le previsioni del centro meteorologico dell’Arpa, infatti, la pioggia tanto temuta non dovrebbe interessare la provincia di Ferrara. Per sabato 11 si prevedono foschie al mattino, ma con tendenza ad ampie schiarite nel corso della giornata. Stesso scenario anche per Pasqua e Pasquetta.

Ecco le proposte offerte da Ferrara:

  • A Palazzo dei Diamanti continua la mostra di primavera dedicata alla presentazione dell’intera straordinaria opera calcografica di Giorgio Morandi: 138 acqueforti e l’unica xilografia che l’artista ha considerato rappresentative della sua arte.

Le tradizionali fiere e mercatini che animano il centro storico saranno presenti anche nel weekend con delle ‘edizioni straordinarie’:

  • Sabato, domenica e anche il lunedì di Pasqua sul Listone di Piazza Trento e Trieste si potrà visitare la Fiera di Cose di altri tempi, manifestazione che da circa trenta anni si ripete mensilmente e che richiama l’attenzione di molti collezionisti e appassionati non solo di Ferrara, ma di tutt’Italia. Tra gli oggetti d’epoca e di collezione gli espositori propongono: mobili, stampe, quadri, libri, riviste, fumetti, dischi in vinile, cartoline, ceramiche, porcellane, vetri di ogni età e tanto altro.
  • Appuntamento pasquale anche per la Fiera dell’artigianato, manifestazione in piazza Savonarola cui aderiscono circa 30 artisti che propongono propri manufatti di pregio e opere d’arte e dell’ingegno lavorati in vari materiali quali ceramica, vetro, stoffe, legno, carta.
  • Pasqua ‘biologica’ sul Listone con la ‘Fiera del prodotto naturale – biologico‘. Gli associati al “Giardino dei semplici” sono operatori che intendono divulgare e promuovere prodotti naturali biologici, ecologici, erbe aromatiche, spezie, piante naturali, prodotti del sottobosco, confettura, prodotti di apicultura, per la cura del corpo e della casa, giardinaggio, il tutto sano e naturale attraverso la Fiera del prodotto naturale biologico.

Non potevano mancare nella città delle biciclette escursioni speciali su due ruote. In occasione dell’Anno della bicicletta promosso dal Comune di Ferrara e da Ami, l’agenzia Itinerando offre infatti a ferraresi e turisti due itinerari di visita alla città in sella alla bici.

  • Sabato 11 aprile alle 15 percorsi alla scoperta delle ‘Vie segrete al fiume’, dalla città antica alle mura attraverso i passaggi nascosti del castello,
  • e domenica 12 alle 10 itinerario dal titolo ‘A me piace abitar la mia contrada’, alla ricerca delle dimore dei ferraresi illustri. Si può partecipare con la propria bici oppure noleggiarne una al punto di ritrovo in via Kennedy 2. Le visite si effettuano con un numero minimo di 15 partecipanti e sono sospese in caso di maltempo.

Ci si sposta ad Argenta e dintorni:

  • oggi, alle 18, hanno preso il via le escursioni a piedi ed in bici nell’oasiferrara_a_pasqua1 naturalistica di Campotto. Che si concludono con un ‘Aperitivo al tramonto’. Prossimi appuntamenti il 24 aprile, 8 e 22 maggio;
  • di scena poi le visite guidate negli ecomusei delle Valli, della Bonifica, civico-archeologico;
  • domani alle 17 nel foyer del Teatro dei Fluttuanti ultimo incontro con la rassegna concertistica organizzata dagli circolo amici della musica ‘Zagagnoni’ e Pro-Loco. Si esibirà l’orchestra ‘Ocarina Ensemble’;
  • intantoalle 17,30, al centro culturale Mercato si inaugura la mostra di fotografia ambientale curata da Sergio Stignani dal titolo ‘Tra cielo e terra: prospettive diverse’;
  • lunedì le Mongolfiere la faranno dal padrone dall’alto del Parco della Pieve di San Giorgio con voli protetti: dalle 8 alle 11 e dalle 17 alle 19, tempo permettendo.

A Comacchio e le valli si lanciano le iniziative dedicate al turismo ferrara_a_pasqua2naturale e al birdwatching:

  • inaugurato oggi e proseguente fino al 31 maggio ‘Primavera Slow’, ricca serie di iniziative dedicate al turismo naturalistico, birdwatching, escursioni e degustazioni enogastronomiche. Per tutti i numerosi turisti già arrivati sulla costa e per quelli in arrivo si segnala domani e domenica l’escursione a piedi nelle valli meridionali di Comacchio

Per il popolo della notte pronti alla grande ouverture tutti i locali dei sette lidi e anche gli stabilimenti balneari, che propongono già l’intramontabile happy hour:

  • Al Lido delle Nazioni, domenica alle 18, inaugura l’aperitivo sulla spiaggia lo Chalet del mare, dove domani sera si inaugura il dinner disco by Dalidà;
  • anteprima estate domenica al Barracuda del Lido di Spina (l’inaugurazione vera e propria è prevista il 25 aprile)
  • ed anche al J&J del Lido degli Scacchi con l’area rock e il concerto degli Ophidia;
  • apertura contemporaneamente della Garden room e della sala afro.

da  IL RESTO DEL CARLINO

Leave a Reply