Fabrizio Ardito Viaggio nell’Italia sotterranea

E’ firmato da Fabrizio Ardito il più esaustivo volume interamente dedicato all’Italia sotterranea, un testo spettacolare con fotografie inedite ma anche una guida pratica per chi vuole cimentarsi con una forma di turismo nuova e appassionante. Sotto a tante colline, a vie e piazze delle nostre città, accessibile da tombini, cantine e porticine nascoste e insospettabili, c’è un mondo sotterraneo che merita di essere conosciuto, apprezzato e valorizzato perché  –  oltre a essere di grande suggestione e fascino  –  aiuta a comprendere meglio la storia dei luoghi della nostra vita quotidiana, della loro nascita e crescita, della loro forma. I sotterranei visitabili sono stati costruiti o scavati in quasi tutte le epoche – dagli etruschi, dagli ingegneri romani, dai cavatori medievali, dai progettisti del Rinascimento…- per rispondere alle  esigenze più varie: dal culto alla sepoltura, dalla difesa all’approvvigionamento idrico, dal trasporto al deposito, alla cavatura…. Mitrei e catacombe, acquedotti e cisterne, cave e rifugi segnano metro per metro la faccia nascosta delle città d’arte così come delle nostre campagne e la loro riscoperta  –  frutto di sofisticate ricerche ed esplorazioni condotte da speleologi e archeologi  –  sta poco a poco diventando una realtà alla portata anche dei non addetti ai lavori, come dimostra la crescita esponenziale delle visite ai sotterranei di Napoli, Siena, Roma, Orvieto…(Viaggio nell’Italia sotterranea, Fabrizio Ardito, Giunti – euro 25)

Leave a Reply