Emergenza profughi, prime disdette in Puglia per la stagione turistica

di | Marzo 31, 2011

In Puglia prime disdette per la stagione turistica
L’emergenza profughi preoccupa la Confcommercio

L’emergenza profughi è ormai esplosa anche in Puglia e arrivano le prime disdette sul fronte del turismo. Secondo la Confcommercio della provincia di Taranto “il campo profughi di Manduria è una bomba ad orologeria pronta ad esplodere, con conseguenze disastrose per l’economia di tutto il territorio provinciale”. Stando alle notizie fornite dall’associazione dei commercianti, “già in queste ore alcuni alberghi della provincia hanno dovuto registrare le prime disdette per la prossima stagione estiva”.

L’elevato numero di profughi che in queste ore il Governo sta dirottando sulla tendopoli di Manduria, sta infatti determinando una situazione di enorme disagio sotto il profilo igienico-sanitario e della sicurezza. “Il rischio – dice Confcommercio – è che le tensioni accumulate dalla popolazione locale sfocino in manifestazioni di intolleranza, in contrasto con quella cultura dell’accoglienza che da sempre contraddistingue la Puglia e la provincia jonica”.

Nelle prossime ore a Napoli, alla Borsa Mediterranea del Turismo (1-3 aprile), gli operatori della provincia di Taranto incontreranno i tour operators e i buyers nazionali con i quali nelle scorse settimane erano stati già avviati alcuni contatti (le emergenze Tunisia e Egitto infatti avevano fatto dirottare su le località di mare pugliesi le attenzioni di agenzie e tour operators), ora questa opportunità verrà certamente messa in discussione dagli eventi.

da TMNEWS.IT

Rispondi