Ecotur 2013

Ecotur 2013 in Abruzzo, sulla scia del turismo nei Parchi

Ecotur_2013Nonostante il tempo incerto dell’ultimo week end del lunedì dell’Angelo, i turisti non sono mancati sul territorio italiano. Specie nei Parchi, i 4 abruzzesi inclusi, che hanno tenuto fede alla loro vocazione d’accoglienza nell’intercettare i flussi turistici interni.

Ne ha parlato a Roma il presidente di Ecotur, Enzo Giammarino, ovvero la borsa internazionale del ‘turismo natura’ che, come ha ricordato il suo rappresentante, dal 1992 richiama in Abruzzo tour operator da tutta Europa per il pù grande workshop di settore.

Giammarino ha riferito di oltre 2 milioni di italiani riversatisi questo fine settimane nelle aree protette, con destinazioni “ormai quasi a chilometro zero; questo dimostra la grande vitalià di un settore che sta affrontando la crisi del turismo molto meglio di altri”. Ovvero un ambito in cui l’equazione natura-sport-agroalimentare-borghi si conferma come la migliore, scalando quote di mercato sempre più ampie.

E proprio dalla sede Enit della capitale, nella giornata di domani giovedì 4 aprile, i vertici italiani del turismo metteranno in atto la presentazione ufficiale di “Ecotur 2013” prevista a Chieti dal 12 al 14 aprile.

In questa sede verranno inoltre resi noti i risultati completi dello rapporto scientifico condotto da Istat-Enit-Universià dell’Aquila su: flussi, tendenze, fatturati. Nell’incontro romano intanto, un’anticipazione dello studio verrà fornita oltre che dai rappresentanti di settore, dal coordinatore degli assessori regionali al turismo Mauro Di Dalmazio e dal direttore del club dei Borghi più belli d’Italia, Umberto Forte.

da rete5.tv

Leave a Reply