10 dicembre 2011 : l’eclissi totale di luna tra Asia e Pacifico

L’eclissi che non vedremo
Una gigantesca luna rossa apparirà a chi vive in zona Asia e Pacifico

Claudia Santini

Quest’oggi si verificherà un’eclissi lunare totale che porterà la Luna in una zona d’ombra prima di mostrarla enorme e rossa agli occhi dei milioni di spettatori. Saranno fortunati tutti gli osservatori tra Asia e Pacifico, in particolare in Nord America nella parte occidentale del Canada, che avranno un’ottima visuale sull’eclisse che inizia alle ore 7:45 a.m. EST, ovvero le nostre 13.45.

Noi europei siamo tagliati fuori dallo spettacolo, ma possiamo sempre ricorrere a Internet, a meno che non vogliate attendere la prossima eclissi del 2014.

Un’eclissi lunare totale si verifica quando la Terra passa tra il sole e la luna, gettando la propria ombra sulla luna. Gli scienziati della NASA hanno spiegato: “Per le persone negli Stati Uniti occidentali, l’eclisse è più visibile poco prima dell’alba locale. Volgete lo sguardo ad ovest per vedere la luna rossa che si tuffa nell’orizzonte mentre il sole nasce alle sue spalle. È una rara opportunità per iniziare bene la giornata”.

Ad essere in buona posizione per godere lo spettacolo sono gli osservatori di Alaska, Hawaii, Australia, Nuova Zelanda e in Asia centrale. A differenza delle eclissi solari, che sono spesso visibili solo alle persone all’interno di una ristretta fetta del globo, un’eclissi lunare può essere visto da chiunque sul lato del pianeta rivolto alla Luna, come spiega Alan MacRobert, senior editor della rivista Sky & Telescope, intervistato da Live Science.

A partire dalle nostre 15.05, la luna sarà completamente inghiottita in un bagliore che potrebbe variare dall’arancione chiaro al rosso sangue. La NASA promette uno spettacolo indimenticabile. Gli scienziati infatti spiegano: “Non solo sarà rossa, ma sarà anche caratterizzata da una sorta di illusione ottica che la farà sembrare enorme. Per ragioni non del tutto comprese da astronomi o dagli psicologi, la luna calante appare innaturalmente grande quando scende attraverso gli alberi, gli edifici e altri oggetti in primo piano nel campo visivo”.

In realtà la luna non è più grande, ma il cervello umano la percepisce in modo differente e gli osservatori degli Stati Uniti se ne accorgeranno: oggi sembrerà immensa. Nonostante il passaggio nell’ombra, la luna sembrerà illuminata da sfumature rosse. Il delicato strato di aria polverosa che circonda il nostro pianeta si arrossa e reindirizza la luce del sole, riempiendo il buio dietro la Terra con un tramonto dal bagliore rosso. A seconda dello stato dell’atmosfera al momento dell’eclisse, gli osservatori possono aspettarsi da tonalità arancioni al brillante rosso intenso. Tra i colori, potrebbe non mancare il turchese: “il passaggio della luce attraverso l’atmosfera superiore penetra lo strato di ozono, che assorbe la luce rossa e rende i raggi di luce tendenti al blu”, spiegano gli scienziati.

da GIORNALETTISMO.COM

Leave a Reply