Categorie
viaggi

E adesso si potranno comprare i biglietti aereri Ryanair anche nelle agenzie viaggi

ryanairRyanair cambia idea: biglietti aerei anche nelle agenzie di viaggi
Il vettore irlandese in Spagna cambia strategia e, per rincorrere la concorrenza di Vueling e Easyjet, sigla un accordo con il gruppo Travelport per offrire i suoi servizi. Non è escluso che dopo Madrid, la società sigli nuove alleanze con altri tour operator europei

MILANO – Ryanair cambia strategia, e per rincorrere la concorrenza di altre compagnie low cost, inizia a vendere i suoi biglietti aerei anche nelle agenzie. E successo in Spagna dove il gruppo irlandese ha siglato un accordo con Travelport, ma il modello potrebbe essere replicato presto anche in altri Paesi dove la compagnia aerea offre i suoi servizi.

L’accordo siglato con il gruppo spagnolo prevede che Travelport offra una serie di servizi per i voli e le flotte aziendali vendendo pacchetti e biglietti Ryanair nelle sue agenzie di viaggio. L’accordo, secondo una nota della società irlandese, farà nascere un importante piattaforma di viaggi per il settore aziendale. Kenny Jacobs, direttore commerciale di Ryanair, ha poi precisato che l’iniziativa contribuirà ad aumentare l’attenzione al cliente e l’offerta del gruppo, che nel 2014 conta di raggiungere quota 81,5 milioni di passeggeri.

Ma secondo i quotidiani spagnoli, questa è la risposta del gruppo irlandese alla concorrenza di Vueling e EasyJet, che già da tempo non solo offrono i loro voli attraverso le agenzie di viaggi, ma ricevono anche una migliore accoglienza in Spagna quando a servizio alla clientela rispetto a Ryanair. In questa direzione andrebbero anche alcune migliorie già fatte dal gruppo nel processo di prenotazione online dei biglietti aerei. Per la clientela, infatti, la navigazione del sito web e alcuni dettagli per la prenotazione, erano troppo farraginosi e tali da disincentivare l’acquisto finale.

Da febbraio,
inoltre, i clienti Ryanair possono anche selezionare il posto sull’aereo nel momento in cui prenotano e  acquistano un biglietto online. Insomma tante rivoluzioni per il gruppo guidato da Michael O’Leary, che peraltro pochi giorni fa ha annunciato anche il lancio dei primi voli low cost intercontientali.

di SARA BENNEWITZ da repubblica.it

Rispondi