Cosa Visitare a Londra

Londra si trova sulle sponde del fiume Tamigi, nella parte sud-orientale londradell’Inghilterra, di cui la città è la capitale nonché il principale centro politico, culturale amministrativo, finanziario e turistico. Situata in una strategica posizione, rappresenta da sempre la cultura e il potere di uno degli imperi più importanti della storia ed è sicuramente tra le mete turistiche più ricercate nel panorama europeo e mondiale. A causa della sua posizione geografica la città gode di un clima caratterizzato da inverni freddi e da pioggia improvvisa e costante durante quasi tutto l’arco dell’anno, ma nonostante questo merita di essere visitata in ogni stagione e in ogni periodo, riuscendo sempre a suscitare nel visitatore interesse e piacere, con particolare riferimento ai periodi festivi (Natale, Pasqua, Capodanno) e alla stagione estiva.

La fondazione di Londra risale al 43 a.C. ad opera dei romani, che le diedero il nome di Londinium, e sin da allora la città è stata il maggiore porto e centro di scambi commerciali tra la Gran Bretagna e il resto d’Europa e una delle principali città per importanza in ambito europeo e mondiale.

Londra è oggi una capitale moderna e dinamica, ed è costituita da una moltitudine di quartieri multirazziali che fervono attorno della City, il suo cuore finanziario ed economico, indipendente dal punto di vista amministrativo dal resto della città. Londra, grazie ai suoi caratteristici bus a due piani, alle cabine telefoniche rosse, al cambio della Guardia, al Big-Ben e a tutta una serie di icone entrate nell’immaginario collettivo è inoltre una meta turistica molto ricercata sia per chi vuole trascorrere un breve periodo di vacanza sia per chi desidera lavorare (anche solo per qualche mese) all’estero e imparare un po’ di inglese. Servita da tre aeroporti (Heatrow, il principale, Gatewick e Stanstead, privilegiato dalle compagnie low-cost) la città è dotata di una efficiente rete di trasporti e può essere agevolmente visitata in metro che, (nonostante il costo elevato), permette di spostarsi rapidamente in ogni parte sua parte in maniera decisamente efficace. La moneta, nonostante l’Inghilterra abbia aderito all’UE, è la Sterlina Inglese che si divide in Penny, e Londra, anche se offre molte possibilità al visitatore, è relativamente cara per noi Italiani.

Ecco cosa offre la capitale inglese.

Westminster

  • Sovrastata dall’imponente Clock Tower, su cui si svetta il Big Ben, da sempre considerato uno dei maggiori simboli di Londra, si trova la londra2Houses of Parliament: ricostruita dove si trovava il vecchio Palace of Westminster, originario dell’XI sec., quasi totalmente andato distrutto a seguito di un incendio e di cui oggi rimane solo la Westminster Hall,  da sempre il centro del potere politico grazie alla presenza della House of Lords e della House of Commons.
  • Dietro il parlamento si trova la Westminster Abbey, l’imponente Abbazia in stile gotico costruita intorno al 1050 e dichiarata Patrimonio Mondiale dell’Umanità dall’UNESCO assieme alla vicina chiesa di St. Margaret’s. All’interno dell’abbazia si svolgono le principali cerimonie religiose e ufficiali della Famiglia Reale (matrimoni, incoronazioni) e si possono visitare la Henry VII Chapel, la Coronation Chair, in cui avvengono le incoronazioni dei sovrani, situata presso la St. Edward’s Chapel, la Charter House e le tombe di Regnanti e personaggi famosi.
  • Nei pressi dell’abbazia si trovano il Queen Elisabeth II Center e la Middlesex Guildhall.
  • Da Westminster dirigendosi verso nord si percorre la Whitehall, lalondra1 strada su cui si trovano gli edifici che ospitano i ministeri e i principali uffici governativi. Di notevole interesse sono inoltre la Banqueting House e l’Horse Guards.
  • Attraversando il vicino Westminster Bridge si giunge nel quartiere di Lambeth, in cui si trovano la London County Hall, la ruota panoramica del London Eye, il St. Thomas Hospital e il Lambeth Palace.
  • Dirigendosi verso sud invece, si può raggiungere la Tate Gallery, uno degli spazi espositivi più interessanti di Londra, in cui si possono ammirare mostre temporanee dedicate alle opere di artisti internazionali del XIX e XX sec., e alle opere dei maggiori rappresentanti dell’impressionismo. Al suo interno si trova la Clore Gallery, in cui sono esposte le opere donate da J.W. Turner

Buckingham Palace

  • Situata all’incrocio tra St. James’s Park, Green Park e i Palace Gardens si trova la residenza ufficiale londinese della Famiglia Reale, che anche grazie alla solenne cerimonia del Changing of the Guards (il cambio della guardia tutti i giorni alle 12) che si svolge nel londra4piazzale antistante richiama migliaia di turisti. La visita al palazzo, che contiene oltre 600 stanze solo in parte visitabili, è consigliata soprattutto nella stagione estiva, quando la Famiglia Reale si reca a Windsor ed è possibile visitare gli interni, tra cui spiccano sicuramente le State Rooms e la Picture Gallery. Adiacente al palazzo si trova la Queen’s Gallery, in cui si svolgono esposizioni d’arte temporanee a cura della casa reale, mentre dietro Buckingham Palace si possono visitare le Scuderie Reali di Royal Mews.
  • Dal palazzo parte il Mall, ampio viale vuoto da Carlo II famoso per ospitare le principali parate militari e lungo il quale si trovano il Queen Victoria Memorial, l’ICA, l’Istituto delle Arti Contemporanee che ospita prevalentemente mostre temporanee, la Lancaster House e il St. James Palace.Il Mall termina con l’Admiralty Arch.
  • Dalla vicina Victoria Station, una delle principali di Londra, parte Victoria Street, lungo la quale si trovano la Westminster Cathedral, la Westminster City Hall e la sede di Scotland Yard.

Trafalgar Square

  • Dedicata alla vittoria dell’Ammiraglio Nelson (cui è dedicata la Colonna al centro della piazza) nell’omonima battaglia, è una delle piazze più grandi e importanti della città e ospita le principali manifestazioni politiche e i festeggiamenti per il nuovo anno.
  • La piazza è circondata da Charing Cross, dalla Canada House eME002084 soprattutto da quello che viene considerato come uno dei principali musei di tutta la Gran Bretagna, la National Gallery, che fu inaugurata all’inizio del XIX sec. e che contiene numerose pitture che dal 1200 arrivano fino all’epoca moderna.
  • Sulla piazza si trovano inoltre la chiesa di St. Martin-in-the-Fields e la National Portrait Gallery in cui sono custoditi i ritratti di alcuni dei principali protagonisti della storia.
  • A nord della piazza si trovano Leichester Square, uno dei punti nevralgici di Londra e Covent Garden Square, in cui si trovano il London Transport Museum e la Royal Opera House, uno dei maggiori teatri mondiali dedicati all’opera. Infine percorrendo lo Strand si può giungere alla Somerset House, al cui interno si possono visitare importanti esposizioni di pittura e di arti decorative.

Soho

  • A nord di St. James’s Square, nei cui pressi si trovano il Pall Mall e la Waterloo Place, si può raggiungere una delle zone più famose e londra6animate di Londra, che è quella che si sviluppa intorno a Piccadilly Circus, punto di ritrovo e una delle principali icone di Londra grazie ai suoi schermi luminosi e al il London Pavillon (al cui interno si trova tra l’altro un Museo Rock delle Cere).
  • Nei pressi della piazza si possono raggiungere le principali arterie commerciali della città, in cui si trovano esclusivi negozi, come Bond Street, Regent Street, Oxford Circus, Oxford Street, lungo la quale si incontra Selfridges. Nella zona si trovano inoltre la casa d’aste di Sotheby’s e la Royal Academy of Arts.
  • Da Oxford Circus dirigendosi verso est si giunge invece a Soho Square, centro nevralgico dell’omonimo quartiere, che ospita l’antica House of St. Barnabas. Tutta la zona è caratterizzata dalla presenza di molti locali e da una vivace vita notturna. Nella vicina Chinatown si trovano invece numerosi negozi e ristoranti.
  • A nord di Piccadilly Circus si trovano Carnaby Street e Regent Street, altre due strade che vale la pena percorrere per i numerosi negozi e locali sempre molto affollati nei fine settimana. Proseguendo Regent Street verso nord si possono infine raggiungere la All Soul’s Church, la sede della B.B.C., la principale emittente della Gran Bretagna, la London Telecom Tower e il Royal Institute of Architecture.

Bloomsbury

  • Il quartiere degli artisti e dei letterati si trova poco a nord di Soho, e rappresenta una delle principali mete turistiche della capitale in quanto vi si trova il British Museum, da sempre considerato uno dei vanti della città in ambito culturale. Infatti al suo interno sono londra9ospitate, oltre a numerose mostre tematiche temporanee, delle splendide sezioni dedicate all’Arte Egizia, a quella Greca e Romana e a quella Asiatica. Nel museo si possono inoltre visitare la prestigiosa Library, con la Sala di Lettura e alla Galleria del Messico, una delle più grandi dedicate all’omonima civiltà.
  • Poco distante si trova la University of London, conosciuta soprattutto per ospitare al suo interno un importante Museo Egizio.

City

  • A est di Soho si trova la City, il vero cuore economico e finanziario di Londra, sempre in fremito durante le ore lavorative, che si sviluppalondra7 nello Square Mile (miglio quadrato), in cui hanno sede la Borsa, la più importante d’Europa, i principali istituti di credito e finanziari della nazione, tra cui il Bank of England, le compagnie assicurative (tra cui i Lloyd’s), la Mansion House, sede del Governatore (la City è autonoma dal punto di vista amministrativo rispetto al resto della città), la Guildhall, sede dell’Amministrazione, e soprattutto la barocca St. Paul’s Cathedral, sovrastata dalla maestosa Cupola costruita da Wren dopo il grande incendio del 1666, che è la più grande e più importante chiesa della Gran Bretagna.

Hide Park

  • Situato poco a ovest di Buckingham Palace, questo parco a cui si accededa Hyde Park Corner e da Marble Arch, è una delle aree londra8verdi più amate e frequentate sia dai londinesi che dai turisti, soprattutto nella stagione estiva.
  • Al suo interno si trova il laghetto conosciuto come The Serpentine e lo Speaker’s Corner, l’angolo in cui ognuno può dire la propria opinione o fare comizi.
  • A sud del parco si possono raggiungere i magazzini Harrod’s, di proprietà dell’egiziano Al Fayed, una delle mete più ricercate per lo shopping.

Kensington Gardens

  • Si trovano a ovest di Hyde Park e sono i giardini del Kensinton Palace, per quasi un secolo residenza Reale, al cui fianco si trova londra91l’Orangerie.
  • A sud del parco si trovano il Royal College of Art, la Royal Albert Hall, che ospita alcuni dei più prestigiosi concerti di musica classica e pop, e gli importanti musei Science Museum, Natural History Museum, uno dei più importanti al mondo nel suo genere; infine vi è il Victoria and Albert Museum, che espone oggetti di arredamento, opere d’arte e una importante collezione di Arte Indiana.

Notthing Hill

  • Situato a nord di Kensington Gardens questo quartiere, la cui popolarità è notevolmente cresciuta grazie all’omonimo film di londra92qualche anno fa, è oggetto di una profonda rivalutazione da parte dei londinesi e dei turisti, anche grazie al Carnevale Caraibico che vi si svolge durante il mese di agosto.
  • Non lontano si trova uno dei luoghi più conosciuti di Londra, il mercato di Portobello, che ogni sabato mattina richiama migliaia di visitatori.

Tower Bridge

  • Il caratteristico ponte in grado di aprirsi per consentire il passaggio delle grandi navi si trova nella parte orientale della città e ospita al londra93suo interno il Tower Bridge Museum, che ne racconta la storia.
  • Poco distante è la Tower of London, massiccia costruzione fortificata edificata dai Normanni il cui scopo originario era quello di controllare il traffico fluviale sul Tamigi e che poi nel corso dei secoli ha assunto varie funzioni, tra cui quello di prigione e di luogo di esecuzione dei nemici della Corona;  oggi è uno dei luoghi di maggiore interesse turistico di Londra, grazie alla presenza della White Tower, della St. John’s Chapel e soprattutto, sorvegliati dai celebri Beefeaters, dei Crown Jewel’s, i gioielli della corona, che richiamano ogni giorno migliaia di visitatori.
  • Poco distante si trovano il World Trade Center e il Royal Mint, antica sede della Zecca Reale.

Altre destinazioni a Londra

  • A sud di Kensigton Park si trova il quartiere di Chelsea, che si sviluppa prevalentemente lungo la King’s Road, dove si trovano numerosi negozi e locali.
  • Nella parte settentrionale della città si trova il Regent’s Park, uno dei maggiori parchi cittadini al cui interno si possono visitare il Regent’s College e il London Zoo.
  • Non lontano dal parco si trova Camden Town, conosciuta soprattutto per il mercato e per i numerosi locali che negli ultimi anni sono tornati in auge.
  • Altre mete interessanti sono la Royal Accademy of Music e la chiesa di Holy Trinity.

Altre destinazioni nei pressi di Londra

  • Conosciuta grazie all’omonimo meridiano, la città di Greenwich londra94presenta numerosi luoghi di interesse tra cui spiccano il Royal Marittime Museum e soprattutto il Greenwich Park, in cui passa il Meridiano Zero, parallelo di riferimento a livello mondiale per l’ora.
  • Altra famosa località nei pressi di Londra è sicuramente Wimbledon, famosa in tutto il mondo per gli Internazionali di Tennis, uno dei principali tornei del Grand Slam, che si svolgono nei mesi di giugno e luglio presso i suoi campi (naturalmente in erba) e che richiamano moltissimi appassionati.
  • A Twickenham si giocano, invece, le partite del Torneo delle sei Nazioni (a cui partecipa da qualche anno anche l’Italia) di rugby, molto seguito dagli inglesi.
  • Infine meritano una citazione le residenze di Hampton Court e di Kew Palace, in cui si possono visitare gli stupendi Giardini.

da PAESI ONLINE

Leave a Reply