Categorie
architettura U.S.A.

Cominciato il recupero del tesoro dei lingotti d’oro dalla Nave S.S. Central America, affondata 160 anni fa nell’Oceano Atlantico

S S Central America nave affondata 160 anni fa tesoro recupero lingotti d'oro 06Lingotti e pepite d’oro, ecco il tesoro sommerso della Central America
Migliaia di lingotti, pepite e monete fino ad ora inabissate nell’Oceano Atlantico. Dieci tonnellate d’oro nascoste a 2200 metri di profondità a largo della South Carolina, negli Stati Uniti. Quella della S.S.Central America, affondata 160 anni fa, è una delle storie di naufragi più note e il suo è uno dei tesori sommersi più ricchi del mondo. Il vascello a vapore fu colpito da un violento uragano e affondò il 12 settembre 1857 causando la morte di 477 persone. Un incidente che ebbe anche conseguenze sull’economia degli Stati Uniti: la perdita di così tanto oro contribuì infatti a scatenare la crisi economica che fu definita “Panico del 1857”. Ritrovata negli anni ’80 da Thomas Thompson, il relitto della Central America è stato al centro di un lungo dibattito giudiziario che ha portato anche alla condanna, nel 2012 per frode, di colui che per primo aveva ritrovato il tesoro. Nel 2012 le controversie giudiziarie si sono risolte e la compagnia di esplorazioni marine “Odyssey Marine Exploration”, ad aprile 2014, ha potuto riprendere le esplorazioni. Nella galleria, le foto (tratte dal profilo Facebook della compagnia) dei primi 5 lingotti recuperati da un piccolo robot calato in profondità nell’Oceano

 

da kataweb.it

 

Rispondi