Comincia il restauro della Fontana di Trevi a Roma

di | Giugno 30, 2014

Fontana di Trevi svuotata 04Fontana di Trevi, via al restauro-show: ecco la passerella sospesa sulla vasca
Il sindaco Ignazio Marino inaugura il ponte che permetterà di vedere ai turisti, come mai prima d’ora, il monumento-simbolo della capitale. Il cantiere, finanziato dalla maison Fendi, durerà circa un anno e mezzo

Un ponte sospeso per vedere dall’alto il luogo dove milioni di turisti, ogni giorno, gettano centinaia di monetine. Un cantiere a vista per ammirare, come mai prima ad ora, uno dei monumenti più famosi della capitale.  Un restauro-show che coinvolgerà visitatori e turisti grazie a un “ponte” sospeso sulla Fontana di Trevi, una recinzione in plexiglass intorno al cantiere e un sito internet da cui seguire, passo dopo passo, i lavori anche online. A dare il via ai lavori il sindaco Ignazio Marino, insieme al sovrintendente Claudio Parisi Presicce e a Pietro Beccari, presidente e amministratore delegato della maison Fendi, finanziatrice del progetto di restauro con 2 milioni e 180 mila euro.

La scenografica passerella che ogni giorno, fino alle 21, permetterà ai turisti di seguire da vicino i restauri, con una passeggiata sospesa sulla vasca, è stata terminata nei giorni scorsi. E questa mattina è stata installata anche la piccola vasca bianca per il tradizionale rito del lancio della monetina. Da oggi, quindi, turisti e curiosi potranno finalmente tornare a esprimere i loro desideri di spalle alla fontana della Dolce Vita, che resterà comunque senz’acqua fino al termine del cantiere.
“E’ fondamentale coinvolgere il mecenatismo per il mantenimento e il restauro delle nostre meravigliose architetture, archeologie e opere d’arte. E’ quello che stiamo facendo, e credo che questo sia motivo d’orgoglio per i privati, come per la Casa Fendi che in questo caso ha investito oltre 2 milioni di euro, per il restauro, diciamolo, della Fontana più celebre del nostro pianeta” ha dettoil sindaco  Ignazio Marino che durante la cerimonia. Il primo cittadino, poi, ha lanciato una monetina nella vasca.

Durante i lavori, che dovrebbero durare circa un anno e mezzo, la fontana-gioiello progettata da Nicola Salvi continuerà a essere visibile grazie anche alla recinzione in plexiglass del cantiere, che permetterà di osservare i restauratori all’opera. Ai due lati della fontana, vicino alla recinzione, saranno installati due monitor che mostreranno le immagini storiche legate al luogo, come le scene dei film di cui è stato location, e quelle del progetto di restauro.
Inoltre, collegandosi al sito internet creato dalla sovrintendenza capitolina per i Beni culturali e dall’assessorato comunale alla Cultura, sarà possibile seguire in diretta, passo dopo passo, l’evolversi dei lavori.

di SARA GRATTOGGI da repubblica.it

Rispondi