Colonia la Lunga notte dei Musei

Weekend a Colonia con la Lunga Notte dei Musei

Germania. Le romantiche sei

A Colonia vanno di scena cultura e divertimento sabato 6 novembre: con la “Lunga Notte dei Musei” la città di prepara a vivere la notte a pieno ritmo.

“La cultura non dorme mai” verrebbe da dire. E cultura e divertimento sono le due parole chiave che terranno compagnia a tutti gli appassionati sabato 6 novembre, quando Colonia terrà le porte dei propri musei aperte dalle 19:00 alle 03:00. E non solo: la città si prepara a vivere la notte arricchita da letture, sfilate, spettacoli musicali e di ogni tipo, per un’esperienza a tutto tondo che proietta verso nuove prospettive.

Ecco quindi collezioni d’arte di fama mondiale, tour archeologici, tesori del cristianesimo europeo, piccoli musei di charme che rendono Colonia una città dal numero record di musei ed ospita quello che oggi è uno dei più grandi progetti archeologici in Europa. Non sapete da dove incominciare? Niente paura, ecco qualche spunto da prendere in considerazione. La collezione permanente con capolavori di Picasso, Max Ernst, Kirchner e della pop art del Museo Ludwig si accompagna alla mostra L’Avanguardia Russa (fino al 20 febbraio) e Fotografie dalla Cina e dal Giappone del XIX secolo (fino all’11 gennaio); il Wallraf Richartz Museum ospita imperdibili Dürer, Rubens, Munch, Monet e Signac ma il vero fiore all’occhiello riguarda la luce, con la nuova illuminazione SoluxMR16, che  permette di vedere i quadri del museo con brillantezza e intensità particolari, tali da riprodurre l’intero spettro dei colori.

Avete voglia di fare un salto indietro nella storia? Il progetto di scavi chiamato Archäologische Zone porta alla luce il passato di Colonia, con importanti ritrovamenti romani come le antiche mura, il palazzo del governatore, i canali di scolo, ma anche monumenti franchi e medievali e preziosi resti appartenenti al quartiere ebraico. A questo vale la pena aggiungere il famoso Museo Romano-Germanico. Per qualcosa di diverso e sfizioso ci si lascia volentieri sedurre dal Museo della Cioccolata, dove apprendere tutto sulla rinomata bevanda e la sua produzione, con tanto di fontana di cioccolato in cui intingere golosi biscotti.

E per variare c’è l’imbarazzo della scelta: il Museo d’Arte Applicata, il Museo del Carnevale, il Käthe Kollwitz Museum e il Museo della Storia della Città di Colonia. Per gli sportivi, c’è anche il Deutsches Sport & Olympia Museum, dove ripercorrere la storia dello sport, con un occhio di riguardo alle gare olimpiche. Ma non si può concludere la carrellata delle attrazioni culturali di Colonia senza il suo Duomo, patrimonio mondiale Unesco: durante la Lunga Notte dei Musei si potranno visitare le Officine del Duomo e l’area archeologica che si trova sotto della cattedrale, con resti dell’epoca romana, franca e medievale.

Informazioni:
Il biglietto d’ingresso alla Lunga Notte dei Musei costa 15 euro a persona e dà accesso a tutti i musei di Colonia e a tutti gli eventi collaterali, come feste, letture e spettacoli. Al primo ingresso, il biglietto viene sostituito con un braccialetto di plastica, da portare durante tutta la serata. La notte di sabato 6 novembre sarà in funzione un servizio di autobus che partiranno e arriveranno alla piazza Neumarkt , e che con diversi tour copriranno tutte le stazioni e i musei della città. L’ultimo ingresso ai musei è fissato per le 02.15, mentre tutti i visitatori sono invitati all’ Aftershowparty che si terrà al Museum Ludwig, fino alle 05.00 della mattina di domenica, 7 novembre. Punti informazione saranno presenti nella piazza Neumarkt e all’interno del Museum Ludwig. Il programma, completo e ampliato, della Lunga Notte dei Musei sarà disponibile al sito internet http://www.museumsnacht-koeln.de.

Germanwings offre voli a tariffe convenienti per 75 destinazioni in Europa dalle sue basi di Colonia/Bonn, Stoccarda, Berlino-Schönefeld, Amburgo, Hannover e Dortmund. I voli Germanwings possono essere prenotati collegandosi al sito internet http://www.germanwings.com.

da  turismo.it