Cattelan al Guggenheim Museum di New York

‘Tutto’ Cattelan in mostra al Guggenheim Museum
Provocatorio e irriverente come sempre l’artista padovano ‘appende’ tutte le sue opere al centro della struttura newyorchese in un allestimento che dà forma a una sorta di albero di Natale da guardare dal basso verso l’alto. Per l’occasione il museo sperimenta anche la sua prima ‘Mobile App’, applicazione scaricabile dal sito internet che offre inediti dietro le quinte

Per la sua prima retrospettiva al Guggenheim Museum di New York, Maurizio Cattelan riesce a stupire a partire dall’allestimento della mostra, che può essere considerato un’opera d’arte in sé. Il visitatore impatta con quello che a prima vista appare come un enorme albero natalizio decorato, manco a dirlo, dalle opere dell’artista padovano. Altra novità, questa pure per l’importante museo newyorchese, la ‘Mobile App’, ossia la possibilità di scaricare dal sito del museo inediti dietro le quinte e video con artisti, curatori e galleristi.

Con ‘Maurizio Cattelan: All’, titolo dato alla mostra, l’istinto provocatorio dell’artista si esprime attraverso l’esposizione di tutte, appunto, le 130 opere da lui create a partire dal 1989, allestite in una sequenza molto fitta lungo una corda, posizionata al centro del Guggenheim in modo da essere visibili, partendo dal basso, lungo tutti i piani del museo. E provocatorio è anche l’obiettivo che l’esposizione si propone, come spiega la nota informativa del Guggenheim in cui si legge: “La retrospettiva è un esercizio all’irriverenza, l’artista ha appeso la sua arte come il bucato steso ad asciugare”.

Quasi tutte le opere in mostra sono versioni originali, raccolte grazie alla disponibilità di musei e strutture di tutto il mondo in cui sono distribuite. Mancano solo quelle impossibili da trasportare, come il famoso dito medio di ‘L.O.V.E.’ esposto davanti alla Borsa di Milano, al posto delle quali campeggiano delle riproduzioni.

Una domanda accompagna l’iniziativa, aperta al pubblico fino al prossimo 22 gennaio 2012: Sarà davvero l’appuntamento con il ritiro dalla scena artistica come Cattalan ha annunciato? Ce lo rivelerà il futuro.

da GRR.RAI.IT

Leave a Reply