Categorie
Vienna

Amache a Vienna Flederhaus, Dolce riposo davanti al Museum Quarter

vienna flederhause amache museum quarterFlederhaus, a Vienna il relax è in amaca
Dolce riposo davanti al Museum Quarter dove mettersi comodi e godere delle bellezze della fascinosa capitale austriaca

Amache a Vienna
Vienna, patria di innumerevoli musicisti, è una realtà dalle mille ed una attrazioni dove innamorarsi tra i suoi musei, i sontuosi e splendidi castelli in stile barocco dove rivivere il mito dell’imperatrice Sissi o ancora passeggiare lungo la Ringstrasse per poi affogare la fatica in una sfiziosa fetta di sacher torte per poi concedersi una vista dall’alto sulla panoramico ruota del Prater.

Dopo aver percorso km e km alla scoperta di questo gioiello d’Austria, è tempo di una pausa, di rilassarsi e mettersi comodi: dove? Esiste un innovativo angolo tutto dedicato al benessere dove non ci si siede su semplici sedie, niente divani ma, a dare una piacevole accoglienza, sono le 28 amache di Flederhaus, ovvero “la casa delle amache”, una struttura mobile di legno che, con i suoi quattro piani e 16 metri di altezza, spalanca le porte ai visitatori offrendo loro, gratuitamente, uno spazio tranquillo, immerso nel verde, proprio in prossimità del Museum Quarter, ovvero il Quartiere dei Musei di Vienna.

Il tutto avviene con un grande privilegio, l’eccezionale vista panoramica sul centro cittadino, un ottimo spunto per riflettere sulle trasformazioni che hanno interessato la capitale austriaca nel corso degli anni e, soprattutto, un invito alla riflessione sull’importanza dell’ecosostenibilità.

Si tratta di una vera e propria opera d’arte e non di un semplice progetto architettonico, la sua unicità è infatti quella di essere facilmente trasportabile: al momento gli ideatori di Flederhaus, gli architetti Heri & Salli, non hanno ancora messo a punto quelle che saranno le destinazioni future della casa mobile ma sicuramente, in collaborazione con Griffner Hause AG, l’azienda austriaca specialista nella realizzazione di costruzioni ecologiche in legno, trasferiranno altrove questo angolo en plein air dedicato al relax, per regalare nuove emozioni ai prossimi ospiti appassionati del concetto di Open Space.

Livia Fabietti da lastampa.it

 

Categorie
Vienna

Vienna l’impalcatura cede nel grattacielo due lavavetri appesi al 48 esimo piano foto video

Vienna, cede l’impalcatura: lavavetri appesi al 48° piano

Poteva finire in tragedia invece ha avuto un lieto fine la vicenda dei due lavavetri che sono rimasti appesi all’altezza del 48° piano del grattacielo della DC Tower 1, a 144 metri dalla strada, perchè l’impalcatura su cui si trovavano ha ceduto. È accaduto a Vienna. La Torre, progettata dall’architetto francese Dominique Perrault e completata a febbraio 2014, è alta 220 metri. Il lavoro del lavavetri di grattacieli è considerato uno dei più rischiosi al mondo.

da lastampa.it

Categorie
Austria Vienna

Esplosione nel centro di Vienna crolla un palazzo foto

vienna palazzo crollato esplosioneALCUNI INQUILINI POTREBBERO ESSERE RIMASTI INTRAPPOLATI
Vienna, esplosione nel centro,
crolla un edificio: un morto
Lungo la Mariahilfer Strasse, una delle vie principali dello shopping della capitale
Ignote le cause, sono crollati il tetto e i piani alti del palazzo

L’edificio crollato nel centro di Vienna (Reuters) L’edificio crollato nel centro di Vienna (Reuters) shadow
Violenta esplosione sabato mattina nel centro di Vienna, lungo la Mariahilfer Strasse, una delle vie dello shopping della capitale austriaca. Un edificio di quattro piani è parzialmente crollato. Nello scoppio sono rimaste ferite diverse persone, sei sono state ricoverate in ospedale. Un 19enne, estratto vivo e in gravi condizioni, è deceduto poco dopo il ricovero in ospedale. Il timore dei soccorritori è che altri possano ancora trovarsi sotto le macerie. Nel palazzo abitavano almeno una cinquantina di persone.

Ignote le cause
Ignote le cause La causa della deflagrazione non è ancora chiara. L’intera zona nel Rudolfsheim-Fünfhaus, il quindicesimo distretto di Vienna, è stata transennata. Lo scoppio si è sentito in tutto il quartiere e una grossa nuvola di polvere si è levata sopra gli edifici. Le immagini della televisione austriaca Orf mostrano la strada coperta di detriti. Sul posto sono arrivati i vigili del fuoco, ambulanze, l’elicottero della polizia e le unità cinofile. È crollato il tetto del palazzo e sventrata parte del secondo e del terzo piano. Le finestre sono andate in mille pezzi.

di Elmar Burchia da corriere.it