Le 10 città al mondo più ostili secondo Condé Nast Traveler Johannesburg, Cannes, Mosca, Parigi, Marsiglia, Pechino, Francoforte, Milano, Montecarlo, Nassau

jonnasburgNon sono solo le condizioni climatiche o la densità di popolazione a rendere invivibile una città. Lo dimostra una classifica riportata dalla rivista di viaggi “Condé Nast Traveler” che ha chiesto ai propri lettori quali sono le città più ostili. Così luoghi che si ritengono universalmente apprezzati, in realtà rientrano in questa top ten per diversi motivi. Dalla situazione politica all’inospitalità dei residenti, dalla criminalità ai cattivi collegamenti, ecco la classifica delle dieci città che rendono la vita impossibile ai turisti

1 )Johannesburg

Un grosso problema della città sudafricana è la criminalità. I turisti non sono liberi di visitarla e muoversi in sicurezza

2) Cannes La città che affascina per il famoso Festival del cinema, in realtà risulta essere – scrive un lettore della rivista americana – “poco interessante” e “la gente del posto è deludente e sconcertante”

3) Mosca

La capitale della Russia passa dal 16° posto dello scorso anno al 3° per motivi prevalentemente politici: è governata da Vladimir Putin che non rende la città accogliente. Soprattutto nell’ultimo anno, per l’ostilità del governo sul tema dei diritti gay

4) Parigi

La città dell’amore, bella e romantica, risente dell’umore dei suoi abtianti. La gente del posto infatti non fa nulla per aiutare un turista, è arrogante e scortese

5) Marsiglia

Problemi di criminalità anche per Marsiglia. “Bella, ma attenzione ai borseggiatori”, scrive un lettore della rivista americana

6) Pechino

Pechino non ha una buona reputazione neanche tra i suoi cittadini. Di motivi ce ne sono tanti: “inquinamento dell’aria”, “traffico abominevole”, “strade sporche”, “città affollata”

7) Francoforte

Gli abitanti della metropoli tedesca non sembrano affatto felici e di conseguenza si mostrano insensibili e scortesi, anche se meno con i turisti

8) Milano

Anche Milano si aggiudica un posto nella Top Ten delle città più inospitali a causa dell’infelicità. I lettori della rivista americana consigliano di preferire il sud Italia per trovare “la vera bellezza”

9) Montecarlo

Simile a Cannes, anche Monte Carlo sembra essere impersonale e affollata

10) Nassau

In Naussau mancano infrastrutture e sicurezza. Alcuni posti sono molto belli – scrivono i lettori – ma altri possono anche essere pericolosi

Sudafrica balene spiaggiate sulla spiaggia di Noordhoek a Città del Capo

SUDAFRICA, 19 BALENE SPIAGGIATE. CORSA CONTRO IL TEMPO PER SALVARLE

citta_del_capo_balene_spiaggiate1Corsa contro il tempo per salvare un gruppo di balene pilota che si sono arenate sulla spiaggia di Noordhoek a Città del Capo, in Sudafrica. Per cinque di loro, purtroppo, è già arrivata la morte. Volontari e soccorritori hanno innaffiato gli animali per cercare di tenere bassa la temperatura corporea.

Craig Lambinon, un portavoce dell’associazione National Sea Rescue Institute, ha detto che le autorità stanno valutando se provare a disincagliare i cetacei. Nel 2009, le autorità della zona di Città del Capo hanno rimosso le carcasse di 55 balene che si erano spiaggiate e che hanno dovuto sopprimere nonostante i frenetici sforzi di soccorso di centinaia di volontari.

“Ad oggi – spiega l’Aia – le prenotazioni vanno a rilento e anche il last minute non lascia molta speranza di arrivare alle cifre del 2012, soprattutto perchè mancheranno in maniera decisa e consistente i turisti italiani, preda di un’incertezza politica ed economica che non invita a spendere. Tuttavia queste previsioni potrebbero essere ribaltate se si dovesse concretizzare quell’arrivo di turisti dall’area dollaro che alcuni analisti hanno prospettato”.

da leggo.it