Ruben il ristorante con menu ad un euro a Milano Di Ernesto Pellegrini dedicato al contadino conosciuto quand’ero giovane, morto da barbone senza esserlo

Ruben milano ristorante un euro ernesto pellegrini 03A dare l’indirizzo di via Gonin 52 ai particolari clienti saranno parrocchie, associazioni di volontariato e centri di ascolto: selezioneranno, così, le 500 persone che, ogni giorno, potranno pranzare a 1 euro. Genitori separati, disoccupati in difficoltà, parenti di malati che devono restare a Milano per parecchi giorni, sopportando alte spese: il ristorante Ruben è nato per tutti loro grazie a Ernesto Pellegrini, l’ex presidente dell’Inter che ha voluto così ricordare Ruben, contadino conosciuto cinquant’anni fa, morto da clochard dopo una vita di lavoro. Il sindaco Giuliano Pisapia ha inaugurato il ristorante con Pellegrini, commentando: “È un bell’esempio della generosità milanese, che nasce da quel senso pratico e da quella capacità unica di mettere la propria storia, il proprio lavoro, le proprie competenze al servizio della propria comunità”

Milano, inaugurato “Ruben”, il ristorante solidale
Sarà aperto all’ora di cena da lunedì a sabato con due turni che permetteranno a circa 500 persone di consumare un pasto al costo di 1 euro. I “clienti” di “Ruben”, il ristorante solidale creato dalla Fondazione di Ernesto Pellegrini, l’ex presidente dell’Inter, sono persone in difficoltà: genitori separati che non riescono a pagare gli alimenti, nuovi poveri che non arrivano a fine mese, ex carcerati che cercano di reintegrarsi nella società al termine del periodo di detenzione, individuati dalle associazioni del territorio.”Il ristorante si chiama Ruben perché ho voluto dedicarlo al contadino conosciuto quand’ero giovane, morto da barbone senza esserlo”, ha spiegato Ernesto Pellegrini”, ai tempi non sono riuscito a fare nulla, oggi lo voglio ricordare così”
(di Elena Peracchi)(Oriana Liso) da repubblica.it

MIlano e le foto delle auto ridicole da Milanesi imbruttiti : ilmilaneseimbruttito.com

Auto strane a Milano da il milanese imbruttito 13Kitsch e color oro, le auto dei ‘milanesi imbruttiti’
Si va dall’auto rosa confetto a tema Hello Kitty a quella completamente dorata che farebbe invidia a Goldfinger, dalla Fiat che si finge una Mercedes alla bicicletta che è in edizione limitata (ma solo per il suo proprietario), passando per lo scooter innamorato della tangenziale Est. Sono alcuni dei veicoli assurdi individuati nel traffico cittadino e catalogati dal blog il Milanese Imbruttito grazie alle segnalazioni degli utenti. Sono tutti classificati come ‘giargianate’, ovvero performance attribuibili – secondo gli ‘imbruttiti’ – solo a chi non è di Milano. Nato per raccogliere tutti gli stereotipi relativi al milanese doc, il Milanese Imbruttito ha conquistato i social network diventando un fenomeno virale con oltre 320mila like su Facebook (testo di Lucia Landoni, foto da ilmilaneseimbruttito.com)

da kataweb.it

Sulley Muntari fermato dalla guardia di finanza con la sua Lamborghini mimetica

Muntari MIlano Lamborghini mimetica 03Muntari e la Lamborghini ‘mimetica’: la finanza lo ferma

Il centrocampista del Milan, Sulley Muntari, è stato fermato dalla Guardia di Finanza in via Palestro, a Milano. Un controllo di routine per verificare il riscontro tra il valore della vettura e le disponibilità del proprietario, la cui identità era ignota fino al momento del fermo. Cappellino nero con la visiera all’indietro e braccia conserte, Muntari ha atteso appoggiato allo sportello che i finanzieri terminassero le pratiche. Dopo alcuni minuti, non avendo commesso alcuna infrazione, è ripartito verso il centro città

da ansa.it