Fiori nella Rocca 2014 a Lonato del Garda

Fiori nella Rocca 2014 a Lonato 07 Lonato, la rocca assediata dai fiori di tutta Italia
Un percorso floreale multicolore e profumato che conduce i visitatori alla scoperta di uno dei gioielli del territorio lombardo: Lonato del Garda, in provincia di Brescia, ospita la settima edizione di ‘Fiori nella Rocca’, mostra mercato che riunisce nell’antico borgo i più importanti vivaisti italiani. Nel parco della rocca visconteo-veneta, dichiarata monumento nazionale nel 1912 e lodata anche da Napoleone per la posizione strategica da cui si domina tutta la parte bassa del lago, si trovano rose e peonie, agrumi e ulivi, piante aromatiche e palmizi. La manifestazione è organizzata dal Garden club Brescia e dalla fondazione Ugo da Como

da repubblicamilano.it

Berlusconi relax sul Lago di Garda a Gardone Riviera con Dudù e la Pascale alla clinica di bellezza Maison du relax per riprendersi dagli stravizi delle feste di Natale

Berlusconi a Gardone Riviera / BsBerlusconi sul Garda per rimettersi in forma
Con lui la fidanzata Francesca Pascale e l’inseparabile Dudù. In visita Toti, Gelmini e Beccalossi

Paletta. Chi osa avvicinarsi in auto viene bloccato da due carabinieri in borghese capaci anche di essere inflessibili, se serve. Stop, indietro, non si passa. «No, zero, non insista. Qui non c’è nessuno». Gardone Riviera, sera inoltrata, clinica di bellezza Maison du relax. S’è sparsa la voce che Silvio Berlusconi sia appena arrivato con la fidanzata Francesca Pascale, Dudù – l’immancabile barboncino di palazzo – e un nutrito seguito di camerieri e bodyguard.

Dopo gli stravizi di Natale e l’incontro con Renzi, oggetto di discussioni piuttosto accese, il medico di fiducia, Alberto Zangrillo, ha prescritto al leader di Forza Italia qualche giorno di riposo e dieta intransigente. Danilo Maggi, responsabile delle relazioni pubbliche della Maison, resta sul vago: «Il Cavaliere è un ospite imprevedibile. Può essere già arrivato o no. Sa, ha molti impegni». Nessuna fuga di notizie neppure dal profilo Facebook di Dudù, aggiornato ogni giorno con scatti in posa (si trovi l’aristo-barboncino in elicottero direzione Milanello o a cena da Giannino con pochi eletti). Qualche curioso azzarda uno sguardo insù, alle finestre. Proibito. Un uomo della scorta, lestissimo, oscura i vetri con tendaggi neri. Il Cavaliere non intende ricevere seccatori. Un passante, verso le otto, dice di aver intravisto la Pascale in giardino: Dudù doveva andare alla toilette. Mistero. Il Cavaliere, in ogni caso, è un habitué della Maison du relax, centro benessere con frequentazioni élitarie. Top manager, miliardari arabi, dive americane e soubrette (di Randy Ingerman si raccontano aneddoti sfiziosissimi). Un posto così. Lusso sfrenato e 2.400 euro per una camera doppia. Pare che Berlusconi abbia prenotato un intero piano, inclusi gli alloggi per la servitù.

In tarda serata si diffonde la notizia della presenza del papabile delfino, Giovanni Toti. Dicono dall’entourage che Berlusconi, uomo attento al look, gli abbia consigliato di mettersi a stecchetto, giacché la pancetta, seppur rassicurante, non dà credibilità politica. Quanto alla durata del soggiorno: top secret. Berlusconi è un cliente così, fanno sapere, un giorno c’è e il giorno dopo succede qualcosa in Transatlantico e se ne va. Tuttavia fonti attendibili assicurano che oggi, dopo i massaggi e il bagno turco, sia previsto un rendez-vous con la bresciana Maria Stella Gelmini e l’amica Viviana Beccalossi. Dei saluti, forse. In ogni caso, sarà un incontro spiccio: il programma di benessere del Cavaliere non ammette concessioni. Nemmeno a Dudù, privato degli amatissimi bigné.

Alessandra Troncana da corriere.it

Visitare Sirmione sul Lago di Garda

Vacanze sul Lago di Garda: Sirmione

sirmione_lago_garda_vacanze_turismo Sirmione è una bellissima località situata su una piccola penisola bagnata dalle acque del Lago di Garda. La località offre stupende strutture termali ed è un luogo perfetto per rilassarsi e distendersi. Sia che vogliate stare in un solo luogo e godervi le calde sorgenti termali o che vogliate esplorare i paesini e i luoghi lungo il litorale, Sirmione è la destinazione perfetta per una vacanza all’insegna del relax e mette a disposizione un vasta offerta di hotel Sirmione e un’ampia scelta di attività all’aperto.

Sirmione vanta una ricca e lunga storia, con prove d’insediamenti (palafitte) risalenti al sesto millennio a.C. Già nel primo secolo a.C., Sirmione era diventata una destinazione popolare tra i vacanzieri romani, tanti dei quali provenivano da Verona. Lungo gli anni è diventata una cittadella fortificata, un rifugio per eretici e una carta vincente per chi la controllava, prima di entrare a fare parte del Regno d’Italia nel 1860.

Oggi, Sirmione vanta la stessa popolarità che vantava nel primo secolo a.C., grazie alle sue sorgenti termali e le viste mozzafiato sul Lago di Garda. All’interno e intorno alla località vi è un’ampia scelta di attrazioni turistiche, offrendo ai visitatori un’affascinante vista sul passato della località.

Una delle maggiori attrazioni di Sirmione sono senza dubbio le Grotte di Catullo, le rovine di un edificio romano che presenta archi di pietra e una disposizione rettangolare, visibile dall’altra parte del lago. Il Castello Scaligero è un’altra attrazione popolare, un esempio raro di fortificazione portuale costruita nel tredicesimo secolo, che merita senza dubbio una visita.

sirmione_lago_garda_vacanze_turismo20I bagni termali sono alcuni dei migliori sul lago e fanno affidamento sull’acqua di origine vulcanica che serve la parte settentrionale della penisola.  La storia gioca un ruolo importante anche qui: nelle rovine romane sono stati trovati condotti metallici provenienti dalle Grotte di Catullo, mentre due bagni moderni fornivano acqua calda e ricca in minerali attraverso metodi tradizionali.

La posizione del Lago di Garda nell’Italia settentrionale lo rende il luogo ideale per un’evasione alla scoperta di diverse città e località limitrofe ma anche per una vasta scelta di attività e avventure nella zona attorno al lago. A sud del lago ci sono ampie zone rurali con colline ondulate e paesaggi verdi lussureggianti, luoghi perfetti per chi ama le passeggiate all’aperto. Anche traghettare da un posto all’altro è un ottimo modo per passare un pomeriggio e la scusa perfetta per scoprire l’offerta gastronomica locale dei ristoranti situati a bordo lago.

da cronachemaceratesi.it