Categorie
capodanno musei ultime notizie

Capodanno culturale al museo

Un San Silvestro al museo
Da Genova a Roma, un calendario di aperture ed eventi straordinari, in qualche caso fino a notte fonda. Tra gli scatti di McCurry e lo show di Kentridge, la nostra guida

di Laura Larcan

Festeggiare l’ultimo giorno dell’anno tra i capolavori d’arte. Un modo alternativo, da stakanovisti delle “belle arti”, di aspettare la grande notte di San Silvestro. Lo offrono alcuni musei italiani. Due sono le strategie d’intrattenimento: l’apertura serale, per offrire un clima da veglione più mondano, o le visite pomeridiane, quasi un “aperitivo” speciale alla maratona notturna che terrà tutti svegli fino all’alba. Insomma, chi vuole, può salutare il 2012 guardando alla Cultura.

Un Capodanno ad Arte lo offrono alcuni spazi prestigiosi. A Milano, la Triennale Design Museum propone un vero “spettacolo” negli spazi museali col Karakasa Circuì. Lo show, “Casa dolce casa” è un live di teatro acrobatico dell’Europa dell’Est ispirato al profumo dei Balcani, con l’alta scuola di acrobazia tipica della tradizione balcanica. Il 31 Dicembre alle ore 21, il programma abbina spettacolo con brindisi (biglietti: intero 28 €, ridotto 14 €). Si replica il 1°gennaio (ore 17 e 21, 17 €, ridotto 9 €). E’ previsto anche uno speciale biglietto famiglie: con un minimo di quattro persone (due adulti e due bambini) tutti i componenti avranno diritto al biglietto ridotto.

A Genova, Palazzo Ducale propone un’originale notte di San Silvestro per tutti coloro che vogliono salutare il nuovo anno in compagnia dei capolavori di Mirò e delle fotografie di Steve McCurry, protagonisti delle due mostre in corso, l’una nell’Appartamento del Doge, l’altra nel Sottoporticato. Il 31 dicembre, porte aperte fino alle 2 di notte. Le due esposizioni sono visibili anche acquistando uno speciale biglietto congiunto a soli 16 euro. Ma non solo, a partire dalle ore 19.30, sarà organizzata anche la festa per il cenone di Capodanno all’interno del prestigioso Salone del Maggior Consiglio, dove sarà anche possibile assistere a uno spettacolo di  cabaret e musica, tra ironia e sarcasmo con il comico genovese Fabrizio Casalino e ovviamente visitare le due mostre, anche dopo cena (offerta completa per  il Cenone di Capodanno in tavoli da dieci persone, visita alle mostre, spettacolo di cabaret e brindisi di mezzanotte è di 89 euro, pacchetto ridotto con drink di benvenuto, visita alle mostre, spettacolo di cabaret e brindisi di mezzanotte è di 29 euro).

Ferrara, per l’ultima notte dell’anno, offre anche l’apertura straordinaria fino alle ore 23.30, della mostra di Palazzo dei Diamanti “Boldini, Previati e De Pisis. Due secoli di grande arte a Ferrara”.I visitatori potranno così ammirare le opere di Boldini, Mentessi, Previati, Minerbi, Funi, Melli, De Pisis e di altri importanti artisti italiani dell’Otto e Novecento fino a tarda sera. Per rendere la visita ancor più suggestiva è previsto, all’interno delle sale, un intrattenimento musicale per chitarra e violino di Giulio Arnofi e Michela Pastafiglia, che accompagnerà il pubblico nel percorso espositivo.

Sul fronte, “aperitivi” d’arte, il panorama è più variegato. Per gli appassionati di arte bizantina, lunedì 31 dicembre fino alle 19.30, rimarrà aperto il Museo Nazionale di Ravenna offrendo ai visitatori le ricche collezioni e oggetti archeologici allestiti nei suoi incantevoli spazi, quelli dell’antico monastero benedettino di San Vitale. Mentre a Ferrara si può scegliere anche il Museo di Casa Romei (aperto fino alle 14), complesso architettonico di grande interesse, in quanto unico esemplare oggi esistente e ancora ben leggibile di dimora nobile, specchio dalla cultura ferrarese del XV secolo.

“Assetto” iperfestivo a Firenze, che riserva aperture straordinarie per il lunedì 31 dicembre (già di per sé giornata di chiusura dei musei). Non si arriva alle ore piccole da veglione by night, ma l’offerta è calibrata su tutto il pomeriggio. Galleria degli Uffizi e Galleria dell’Accademia resteranno aperti in via eccezionale dalle 8.15 alle 18. A questi si aggiungeranno il Museo Nazionale del Bargello, Museo di San Marco, il Cenacolo di Sant’Apollonia, e le Ville medicee della Petraia, Castello, Poggio a Caiano e Cerreto Guidi. Da segnalare, che il Museo di Orsanmichele resterà aperto al pubblico fino alle 17. Aperto anche Palazzo Strozzi fino alle 20 con la mostra “Francis Bacon e la condizione esistenziale nell’arte contemporanea”.

A Venezia, la Fondazione Musei Civici apre le porte della sua scuderia di palazzi storici per il 31 dicembre per tutto il pomeriggio. C’è solo l’imbarazzo della scelta, tra Francesco Guardi al Correr, Fortuny e Wagner al Museo Fortuny, Vetro Murrino da Altino a Murano e due mostre sulle murrine, Castellani e Uecker a Ca’ Pesaro, Il mestiere della armi a Ca’ Rezzonico, Trame di moda a Palazzo Mocenigo, Miniature dei Dogi a Palazzo Ducale.

A volo d’uccello, c’è il Museo d’arte contemporanea Castello di Rivoli che il 31 dicembre rimarrà aperto fino alle 17, mentre a Bassano del Grappa lunedì 31 dicembre fino alle 18 porte aperte alla mostra dedicata all’arte del Novecento nel collezionismo privato, allestita al Museo Civic, dove si possono scoprire novanta opere di maestri illustri che ripercorrono i principali movimenti artistici dagli anni Venti agli anni Settanta.

A Napoli, la mostra di Sol LeWitt al Museo Madre è un’ottima occasione per trascorrere un Capodanno culturale in città. Una visita può essere realizzata anche il giorno di San Silvestro perché il Museo è aperto fino alle 18, in tempo per godersi un cenone tradizionale e i fuochi d’artificio che in zona sono particolarmente spettacolari sin dal pomeriggio.

A Roma, l’aperitivo culturale al veglione lo offre il Maxxi, il Museo nazionale per le Arti del XXI secolo, rinunciando alla chiusura settimanale prevista per il lunedì, che resterà aperto fino alle 17.30, con un carnet di mostre. L’amore per l’Italia di Le Corbusier, il mondo fantastico di William Kentridge, le città stellate di Grazia Toderi e le installazioni di luce di Proiezioni; i modelli delle architetture che hanno trasformato l’Italia dal ‘ 900 a oggi.

da repubblica.it

Categorie
capodanno viaggi

Capodanno 2013 offerte last minute

City break nelle capitali d’Europa per il capodanno 2013: i pacchetti volo + hotel sono la soluzione preferita dai viaggiatori che prenotano sul web. Ecco le ultime offerte da non perdere.
In tempo di crisi gli italiani non rinunciano alle vacanze, ma si rivolgono al web per organizzare i propri viaggi e per trovare le migliori offerte disponibili sul mercato. Quest’anno le preferenze degli italiani sembrano premiare le destinazioni europee secondo le stime dell’Osservatorio Volagratis, il sito del Gruppo Bravofly Rumbo che stila analisi sulla base di 26 milioni di ricerche effettuate ogni mese sul sito Volagratis.com e gli altri siti del gruppo.

“Con la crisi e l’aumento delle tasse gli italiani tendono a stare più attenti ai costi delle vacanze” dichiara Fabio Cannavale, Fondatore e Presidente del Gruppo Bravofly Rumbo. “Chi ha voluto risparmiare ha prenotato con largo anticipo per il periodo di Natale e Capodanno. Si riescono a trovare ancora tariffe convenienti anche per il ponte della Befana dove si può spendere circa 100€ a persona per 3 giorni a Praga, Budapest o Berlino e circa 60€ per i weekend successivi di gennaio”.

Le capitali europee sono più gettonate a cominciare da Londra (14%), Parigi (13%), Amsterdam (5,7%), Berlino (5,4%) e Madrid (5,4%). Su quelle internazionali spicca a grande maggioranza New York (22%) e a seguire Dubai (5,7%), Marrakech (4,2%), Bangkok (4%), Miami (3,5%) e Tokyo (3,5%). Tra le mete in calo di quest’anno si segnalano quelle spagnole, soprattutto Barcellona, complice verosimilmente l’aumento delle tasse aeroportuali decise dal governo spagnolo. Chi resta in Italia, sembra preferire il centro Sud con in testa Catania (20%), Palermo (12%) e Roma (7%).

La soluzione di viaggio più convincente per i vacanzieri risulta essere quella del pacchetto volo + hotel. I prezzi medi a persona, per un pacchetto vacanza di 3 notti + volo per Capodanno in una capitale europea variano dai 300€ circa di Budapest e Praga ai 400€ circa di Parigi e Londra. I prezzi degli hotel sono scesi leggermente (-1/3% vs anno precedente).

da Turismo.it

Categorie
capodanno Natale turismo ultime notizie vacanze

Natale 2012 e Capodanno 2013

Vacanze di Natale e Capodanno 2013, dove prenotare

Mancano poco più di due mesi alle vacanze di Natale e Capodanno 2013 e, per poter risparmiare e avere la certezza di trovare biglietti aerei e posti letto nelle camere d’albergo, è arrivato il momento di pensare alla destinazione per il proprio viaggio e alla prenotazione. Ecco alcune soluzioni da prendere in considerazione se non avete ancora le idee molto chiare su cosa fare e se avete a disposizione anche un budget limitato.

Per chi è abituato a festeggiare l’arrivo nel nuovo anno a casa, è possibile ravvivare il solito cenone con i parenti spostandosi in piazza: moltissimi gli eventi da segnalare nelle più importanti città italiane. A Venezia è in programma il tradizionale capodanno in piazza San Marco, che quest’anno sarà in maschera per rievocare anche il famoso Carnevale; a Firenze, in Piazza della Stazione, sarà allestito un palco per il concerto di Caparezza dalle 22.45, mentre a Cesenatico si terrà il Capodanno sul Porto, con spettacoli dal vivo e fuochi d’artificio. Appuntamento a Rimini, invece, per il concerto di Franco Battiato, mentre a Sassari si esibirà Daniele Silvestri.

Se invece avete in programma di partire, ma siete scoraggiati dai prezzi dei voli low cost che sono già lievitati parecchio, un buon modo per risparmiare è rappresentato dai viaggi nelle capitali europee in pullman, come quelli proposti da bustravel.it. Si parte da 250 € per Nizza fino ad arrivare a 340 € per Amsterdam, comprensivi di viaggio, pernottamento e prima colazione per 6 giorni e 5 notti.

Per Capodanno le offerte delle crociere sono molto vantaggiose: Costa Crociere propone itinerari nel Mediterraneo con prezzi che partono da 625 € per 11 giorni e da 510 € per 7 giorni, mentre MSC scende fino a 290 € per 7 giorni. Per un veglione alternativo e senza badare a spese è possibile prenotare un soggiorno in un castello della Transilvania o fare un viaggio in Asia bordo del famoso Orient Express: per un biglietto si parte da 1440 € e si arriva fino a 3390 € a persona.

da EXCITE.IT