Capodanno le vacanze dei milanesi

Capodanno in vacanza per 330mila, ma mezza città è rimasta a casa
Un milanese su cinque è partito dopo Natale per trascorrere le feste fuori città, e la spesa media si aggira intorno ai 1.200 euro. Uno su dieci ha scelto una capitale europea, un su cento si è spinto in Argentina, Tanzania o Patagonia.

Uno su cinque è partito dopo le feste, ma mezza città è rimasta a casa. Sono circa 330 mila i milanesi che stanno trascorrendo le feste fuori città: per oltre 90mila la vacanza è iniziata da prima della Vigilia mentre la maggior parte, più di 200mila persone, si è messo in viaggio solo dopo Natale. La spesa media pro capite si aggira attorno ai 1.200 euro, ma oltre un milanese su sei tra quelli in viaggio si è concesso una vacanza più dispendiosa, dal costo superiore ai 1.500 euro. Complice anche la tradizione di ricongiungersi con i propri parenti, il 39,2% dei milanesi ha scelto l’Italia come destinazione delle proprie vacanze, mentre un viaggiatore su 10 ha optato per una capitale europea.

Molti anche quelli che hanno scelto la Spagna (6,3%) o, in cerca di sole fuori stagione, l’Egitto e gli altri Paesi arabi (2,5% ciascuno) e quest’anno un milanese su cento è in Argentina e Patagonia o in Tanzania. Oltre un viaggiatore su 7 appartiene, invece, al cosiddetto «popolo degli indecisi» e la decisione su dove trascorrere le feste è stata presa solo all’ultimo minuto, confidando anche nelle occasioni last-minute. Emerge da un sondaggio della Camera di commercio di Milano, realizzato attraverso Digicamere con metodo Cati, su 801 cittadini di Milano, Roma e Napoli a dicembre 2010.

Tra i milanesi in viaggio, circa uno su tre si è rivolto a un’agenzia per organizzare la vacanza, mentre uno su quattro si affida al fai-da-te su internet, soprattutto tra i giovani under 35 (25%). Tra i doni ricevuti sotto l’albero, un milanese su cinque (19,5%) avrebbe desiderato ricevere un viaggio verso una destinazione da mare d’inverno, il 18% una crociera e il 10,5% un soggiorno alle terme o in un centro benessere.

da IL GIORNALE

Leave a Reply