Capodanno 2012 nel mondo

Concerti, feste in piazza, fuochi d’artificio e tanti appuntamenti per brindare all’anno nuovo

Per festeggiare il 2012 ci si ritrova a mezzanotte nelle piazze più grandi ma anche lungo i viali e accanto ai monumenti più rappresentativi delle principali città in giro per il mondo. Ecco una carrellata di appuntamenti musicali e artistici per festeggiare il Capodanno, seguendo le tradizioni di ogni Paese.

A Londra (www.visitbritain.com/it), oltre ai 12 rintocchi del Big Ben, la torre dell’orologio più famosa del mondo, i fuochi d’artificio annunciano l’arrivo del 2012, illuminando il cielo della capitale presso la South Bank. Imperdibile è la festa a Trafalgar Square, sotto il grande albero di Natale, o in crociera lungo il Tamigi oppure nei tradizionali pub, che organizzano veglioni speciali. Il giorno seguente si svolge come ogni anno la New Year’s Day Parade o sfilata di Capodanno con oltre 10mila artisti provenienti da 20 Paesi di tutto il mondo: ballerini, acrobati, cheerleader, musicisti e performer sfilano nel cuore della città per un festival delle nazioni. La sfilata di quest’anno ha come tema le Olimpiadi e il Giubileo di diamante della Regina. La parata inizia alle 11.45 a Piccadilly, davanti all’hotel Ritz e procede lungo Piccadilly, Waterloo Place, Pall Mall, Trafalgar Square e Whitehall e termina verso le 15 a Parliament Street.

A New York anche quest’anno Time Square si riempirà di gente per l’atteso concerto di fine anno che ha come protagonisti un’attesissima Lady Gaga e Justin Bibier, idolo delle giovanissime. A mezzanotte in punto la luccicante Ball Drop, la sfera ricoperta da 2.688 cristalli liquidi e alimentata da 32.256 led, scenderà dalla torre sulla piazza per augurare a tutti un buon anno, mentre cadranno dal cielo centinaia di migliaia di coriandoli che riportano i desideri scritti in queste settimane da visitatori e newyorkesi sul muro delle speranze, il New Year’s Eve Wishing Wall, allestito nel Times Square Visitor Center (o sul sito www.timessquarenyc.org). Altrettanto suggestivo è il capodanno organizzato a Central Park con la Emerald Nuts Midnight Run, maratona di 6 chilometri che partirà subito dopo il brindisi e che sarà accompagnata da parate in costume, musica e fuochi d’artificio. Giochi pirotecnici anche a Brooklyn a Grand Army Plaza. Chi ama la musica ha solo l’imbarazzo della scelta: la New York Philarmonic diretta da Alan Gilbert alla Avery Fish Hall; Chuck Berry e B.B. King al Blues Club & Grill; i Gogol Bordello al Terminal 5. Il giorno seguente i più temerari potranno partecipare a un tuffo collettivo al Polar Bear Club di Coney Island che organizza l’evento per beneficienza.

Tanti sono gli appuntamenti per brindare al 2012 anche a Berlino (www.germany-tourism.de), capitale europea tra le più gettonate tra i giovani. Tra gli eventi di Capodanno i più attesi sono i brindisi alla porta di Brandeburgo con tanta musica, mercatini, spettacoli di strada e fuochi d’artificio e il Christmas ball festival con un programma che accenderà la notte e farà ballare fino alle prime luci dell’alba. Le band che si succederanno sono: Hocico, Front 242, Combichrist, The Klinik e Solitary Experiments; concluderanno la festa i migliori dj internazionali del momento. Il festival costa 35 euro e si tiene all’Huxleys Neue Welt, in Hasenheide 107; le porte apriranno dalle 17,30. Se siete a Madrid (www.spain.info/it) non perdetevi lo spettacolo di Puerta del Sol, cuore della capitale spagnola, dove ci si riunisce per salutare il nuovo anno mangiando 12 chicchi d’uva, uno a ogni rintocco delle campane. Poi la nottata continua con musica, balli e fuochi d’artificio.

A Parigi l’appuntamento per festeggiare il Capodanno è sugli Champs-Elysées, da place de la Concorde all’Arc de Triomphe. Poi si ammirano i fuochi pirotecnici lungo la Senna o magari salendo sulla Tour Eiffel.

Vienna (www.wien.info) è la città dove si può festeggiare il Capodanno nel modo più romantico e cioè sulle note del valzer e delle operette viennesi nel Municipio, nella maggior parte dei grandi e storici alberghi della città e al Kaiserball, il Gran Ballo di Vienna, nel palazzo imperiale dove è possibile anche cenare. Oppure ci si diverte lungo il Silvesterpfad, il percorso di San Silvestro, nella città vecchia con balli, canti e le specialità enogastronomiche viennesi. Anche qui è stata organizzata una maratona di Capodanno: 5 chilometri intorno al centro storico, partendo alle ore 11 davanti alle Ringstrassengalerien. I giochi pirotecnici migliori si ammirano dalla celeberrima ruota del Prater, il parco di divertimenti, ma l’appuntamento classico è il primo gennaio con il concerto di Capodanno dei Filarmonici, trasmesso in tutto il mondo, nella sala dorata del Musikverein. Per chi non può entrare ci sono i megaschermi di fronte al Municipio con la diretta del concerto, mentre per i più giovani al Flex c’è la versione del concerto della Filarmonica dei migliori dj.

Ad Amsterdam si festeggia in piazza Dam con fiumi di birra ma un po’ ovunque, in strada e nei locali, si brinda con musica e tanto divertimento. L’elenco dei club in città è infinito: si va dal Paradiso Club, una chiesa sconsacrata, con il concerto Going to a GoGo all all’Escape di Rembrandtplein, la discoteca più grande e conosciuta della capitale olandese e all’esclusivo Jimmy Woo Club, dove per entrare è necessario travestirsi.

A Praga (www.turismoceco.it) sono tantissimi i concerti organizzati per brindare al nuovo anno: dalla musica classica al jazz, godendosi la bellezza architettonica della capitale ceca. Il più atteso è il concerto di Capodanno con l’orchestra sinfonica di Praga che esegue musiche di Dvorak alla Smetana Hall, nel Municipio.

Se siete a Istanbul e volete brindare all’anno nuovo, lo Yeni Yila, potete recarvi sul Bosforo da dove ammirare lo spettacolo dei fuochi d’artificio. Nelle piazze principali della città comunque si festeggia cantando, ballando e mangiando kebab.

Per i fortunati che trascorreranno il Capodanno a Abu Dhabi, negli Emirati Arabi, sul palco allestito sul lungomare, la Corniche, si esibirà la celebre band dei Coldplay. Poi le feste continueranno sulle spiagge e negli alberghi più lussuosi.

Il Capodanno a Rio de Janeiro è uno spettacolo coinvolgente fatto di musica dal vivo e balli lungo la celebre avenida Atlantica, il lungomare di Copacabana, per brindare al 2012 e ammirare i fuochi d’artificio facendo il bagno nell’oceano.

Spettacolari sono i festeggiamenti anche a Bangkok nell’enorme piazzale del World Trade Center dove si aspetta la mezzanotte con la musica dal vivo delle star locali.

Il Capodanno di Sydney, in Australia, si festeggia con gli spettacoli pirotecnici che illuminano l’imponente ponte del Sydney Harbour.

Leave a Reply