Cape Canaveral partito lo Shuttle Endeavour con Roberto Vittori

di | Maggio 16, 2011

SHUTTLE: LANCIATO L’ENDEAVOUR CON A BORDO VITTORI

Lo shuttle Endeavour e’ partito per la sua ultima missione: alle 14,56 ora italiana la navetta con a bordo l’astronauta italiano Roberto Vittori e’ stata lanciata da Cape Canaveral, in Florida. La missione Sts 134, che durera’ 16 giorni, e’ la venticinquesima per l’Endeavour che dal 1991 ha percorso 190 milioni di chilometri.
Il suo obiettivo e’ portare sulla Stazione Spaziale Internazionale il cacciatore di antimateria Ams (Alpha Magnetic Spectrometer), che andra’ a cercare nel cosmo l’antimateria e la materia oscura.
La partenza dell’Endeavour era stata rinviata il 29 aprile per un problema elettrico che avrebbe potuto causare problemi nella fase di rientro. A bordo, oltre al colonnello dell’aeronautica militare italiana Vittori che ha il compito di assistere nelle fasi di lancio e di rientro, ci sono cinquer americani: il comandante Mark Kelly, il pilota Gregory Johnson e gli specialisti di missione Michael Fincke, Greg Chamitoff e Andrew Feustel. L’arrivo sulla Stazione speciale e’ previsto per mercoledi’. Li’ Vittori incontrera’ il connazionale Paolo Nespoli che lascera’ la stazione orbitale il 23 maggio. Per l’Endeavour il rientro e’ previsto invece per il primo giugno, quando chiudera’ la sua gloriosa carriera e finira’ esposto nel California Science Center di Los Angeles. A meta’ luglio e’ in programma l’ultima missione di uno shuttle, il programma trentennale di navette per lo spazio della Nasa, con il lancio dell’Atlantis. Dopo le uniche navette a fare la spola con la Stazione spaziale saranno quelle russe, in attesa delle nuove navette americane private che potrebbero essere pronte per il 2015. .

da agi.it

Rispondi