Categorie
arte manifestazioni milano ultime notizie

Bob Dylan pittore in mostra a Milano con “New Orleans Series”

‘New Orleans Series’: Bob Dylan pittore in mostra a Milano
“New Orleans Series” è la raccolta di quadri realizzati da Bob Dylan sin da quando era giovane dedicati alla città di New Orleans: ora le opere sono esposte, per cinque settimane, a Palazzo Reale a Milano.

di Elisa Chiodi

bob_dylan_New_Orleans_Series_mostraSi intitola “New Orleans Series” la raccolta di ventitré quadri che raccontano e descrivono la vita della città di New Orleans a cavallo tra gli anni Quaranta e Cinquanta realizzati da Bob Dylan.

L’esposizione dei dipinti creati dal musicista americano inizia oggi, martedì 5 febbraio, e proseguirà fino al 10 marzo a Milano a Palazzo Reale. Dylan, apprezzato per le sue doti di compositore e di paroliere, che gli hanno permesso di vincere cinque anni fa un premio Pulitzer, ama dipingere sin da quando era ragazzo. I quadri esposti a Milano sono caratterizzati da un’atmosfera vitale ma losca, spesso alla moda.

Non è la prima volta che le creazioni di Dylan vengono esposte in un museo, ma si tratta del suo debutto come artista in Italia. Le opere esposte sono di due tipi diversi: alcune sono state realizzate a partire da fotografie; altre, invece, sono nate durante le passeggiate cittadine di Dylan, e spesso hanno come protagonisti i cortili di New Orleans.

Curatore della mostra è Francesco Bonami, che ha spiegato: “Bob non dipinge per la critica, ma per la gente. La critica, infatti, sovente si mostra dubbiosa nei confronti di un musicista che realizza quadri. Non gli importa essere gradito dai critici ma vuole piacere alla gente”. Non è un caso, quindi, che la mostra potrà essere visitata senza spendere soldi, con accesso gratuito.

Stefano Boeri, assessore alla Cultura di Milano, ha precisato invece che “Dylan non è certo il primo cantante che dipinge. La mostra è particolarmente interessante perché mette in scena un immaginario che può essere riferito al Bob musicista”.

Le iniziative dedicate dalla città di Milano al musicista non finiscono qui: nei primi tre giorni di marzo, infatti, lo Spazio Oberdan accoglierà le proiezioni di film e documentari dedicati alla sua vita e alla sua carriera.

da befan.it

Rispondi