Categorie
curiosità mare venezia

Bibione massaggio in spiaggia multa di cento euro

Si fa massaggiare in spiaggia a Bibione:
turista straniera multata di cento euro

La sanzione della polizia locale a una sessantenne slovacca,
stessa contravvenzione alla giovane cinese per pratiche vietate

VENEZIA – È stata staccata sulla spiaggia di Bibione (Venezia) la prima multa in Italia che punisce chi si fa massaggiare in spiaggia. Gli agenti della polizia locale che ha annunciato il “primato”, hanno multato una turista che si stava facendo massaggiare da una ragazza cinese.

Per la turista, una sessantenne slovacca in vacanza in Italia, è scattata la sanzione di 100 euro mentre per la massaggiatrice, oltre un’analoga sanzione vi è stata anche la confisca delle attrezzature: olio e materiale pubblicitario, utilizzate per l’attività.

Attualmente in Veneto solo Bibione ha iniziato la battaglia con un apposito regolamento, approvato dal consiglio comunale a fine giugno con la quasi unanimità anche delle minoranze, non solo contro chi esegue ma anche per chi accetta i massaggi.

«Vi sono specifiche direttive del ministero della Salute – spiega la polizia locale – che chiedono di agire contro i massaggi, eseguiti senza alcuna garanzia di igiene e possibile causa di infezioni alla pelle. I turisti sono attirati spesso dal prezzo del massaggio, circa 20 euro per 40 minuti di prestazione ma non sanno cosa rischiano».

da gazzettino.it

Rispondi