Arsenale della prima guerra mondiale trovate nei ghiacciai della Vedretta di Nardisdel Gruppo della Presanella

di | Agosto 31, 2012

Il ghiacciaio si scioglie e spunta arsenale
risalente alla Grande Guerra

Ben 200 granate del calibro 85/100 mm, da 7 e 10 chili l’una
imprigionate per oltre 90 anni sulla Vedretta di Nardis

TRENTO – Si scioglie il ghiacciaio e la guardia di finanza ritrova un vero e proprio arsenale risalente alla I Guerra Mondiale: 200 granate del calibro 85/100 mm, da 7 e 10 chili l’una.

Il ritrovamento è avvenuto in seguito ad un parziale scioglimento dei ghiacciai della Vedretta di Nardisdel Gruppo della Presanella, «grazie all’attenzione riposta dai militari in addestramento -spiegano alle fiamme gialle – ad alcune strane punte che affioravano dal ghiaccio».

In una posizione più nascosta e ad una quota di quasi 3200 metri sul livello del mare, al di sotto della Cima Ago di Nardis, è stata così individuata un’area di alcune centinaia di metri quadrati nella quale erano disseminati gli ordigni bellici. L’area è stata geolocalizzata attraverso l’utilizzo di strumentazione Gps, sottoposta a rilievi fotografici dalla componente specialistica d’alta montagna della guardia di finanza ed immediatamente segnalata, «per la messa in sicurezza», al Commissariato di Governo per la Provincia autonoma di Trento.

da gazzettino.it

Rispondi