Antica Fiera del Soco di Grisignano 2011 dal 9 al 15 settembre

È tutto pronto per l’Antica Fiera del Soco, in programma a Grisignano di Zocco dal 9 al 15 settembre. Come ormai tutti sanno, si tratta di un evento caratterizzato da un’antichissima tradizione che ancora oggi ha saputo mantenere inalterato tutto il suo fascino e la sua capacità di attrazione,

complice un programma davvero ricchissimo di iniziative e contenuti, capace di essere allo stesso tempo opportunità di divertimento e momento di cultura, vetrina ricca di un numero infinito di proposte commerciali e una bellissima occasione di socializzazione. Per rendersi conto di questo mix unico è sufficiente scorrere il programma della manifestazione, mai così ricco come quest’anno. Così, immergendosi tra i colori, le luci e i sapori di questo “pezzo” della nostra storia, ecco ad esempio le infinite proposte della Mostra Espositiva, tra le quali non manca l’appuntamento con “Profumo di Pane”, vero evento nell’evento organizzato in collaborazione con la Libera Associazione Panificatori Vicentini. Tutta da ascoltare, invece, sarà la musica dal vivo protagonista nella “Be Live Area”, punto di ritrovo imperdibile per i più giovani, e sul Palco Spettacoli con le migliori orchestre di ballo liscio. Non mancheranno naturalmente numerosi stand gastronomici che propongono tanti sfiziosi stuzzichini, oltre ai piatti tipici della tradizione. E proprio la memoria storica degli usi di un tempo si materializzerà nel “Borgo de lo Soco”, un ampio spazio dove una minuziosa ricostruzione storica consentirà di immergersi nelle atmosfere medievali, con decine di figuranti impegnati nei mestieri dell’epoca. Sempre per chi è affascinato dalle memorie storiche, da non perdere è anche la sezione dedicata alla storia della Fiera, mentre la modernità tornerà protagonista al Luna Park, dove sarà possibile provare le attrazioni più spettacolari, tra le quali quest’anno non mancheranno alcune novità.

UNA FIERA CHE RISPETTA L’AMBIENTE

C’è anche un’importante novità all’insegna del rispetto dell’ambiente in questa edizione della Fiera del Soco, che dice addio alla plastica per adottare esclusivamente attrezzature compostabili. Un’iniziativa che non vuole essere solo una scelta di immagine, ma che ha importanti risvolti per la comunità: basti pensare che nel mese di settembre, per effetto della fiera, il volume dei rifiuti prodotti da Grisignano di Zocco passa da 30 a 65 tonnellate! E così tutti i bicchieri, i piatti e le stoviglie utilizzati all’interno degli stand gastronomici (o “Baracche”) saranno rigorosamente eco-compatibili e bio-degradabili. Una novità che è stata subito accolta positivamente anche dai gestori dei punti di ristoro e che rappresenterà un segnale importante di sensibilizzazione rivolto a tutti i visitatori.

da ilgiornaledivicenza.it

Leave a Reply