Categorie
crociere

Andrea Scanzi : Quanta bella esultanza per una bara galleggiante. Quella nave è un carro funebre , un concentrato di morte, un condensato di dolore: abbiate un po’ di decenza

Costa Concordia foto del viaggia verso Genova  mentre lascia l'isola del giglio 28Fanfare

Quanta bella esultanza per una bara galleggiante.

LO SPOT Davvero bello questo clima di esultanza e trionfalismo per il recupero ipertecnologico di una immensa bara galleggiante: bello sobrio e soprattutto rispettoso per i familiari delle vittime. C’è pure il Presidente del Consiglio che fa bella (va be’) mostra di sé , ovviamente senza fini elettorali (se lo avesse fatto Berlusconi , lo avrebbero demolito ). Non manca neppure la retorica giornalistica del “relitto che riemerge, chiara metafora della voglia di rinascere del Paese Italia”. A questo punto si attendono solo le fanfare i fuochi d’artificio e magari un bel trenino “bRigitte Bardot-Bardot “, guidato da Schettino. Quella nave è un carro funebre , un concentrato di morte, un condensato di dolore: abbiate un po’ di decenza

Andrea Scanzi da il fatto quotidiano  via triskel182.wordpress.com

Rispondi