Al Mart di Rovereto c’è Modigliani

Modigliani e la sua scultura a Rovereto

Uno dei più grandi artisti italiani del Novecento è senza dubbio Amedeo Modigliani. Di lui sono celebri i ritratti e le particolari forme dei visi, ma Modigliani fu anche uno straordinario scultore.
Egli stesso si era definito “più scultore che pittore”. E proprio per riscattare questa sua dimensione, spesso dimenticata, il Mart (Museo d’Arte moderna e contemporanea) di Rovereto offre ora una esposizione dedicata proprio alla scultura dell’artista livornese. Perché tra il 1911 e il 1913 Amedeo Modigliani aveva lasciato la pittura per dedicarsi anima e corpo alla scultura. Sono 25 le opere di quell’epoca, ma solo 16 sono attualmente visibili, le altre infatti sono rinchiuse in collezioni private e, dunque, inaccessibili. Percorrendo l’esposizione del Mart di Rovereto si riscopre un artista che attraversa e cita le esperienze della scultura arcaica, medioevale, rinascimentale, fino ad arrivare alla (s)cultura del Novecento italiano, ancfora poco conosciuta. La mostra su Modigliani scultore sarà inaugurata il 18 dicembre 2010 e durerà fino al 27 marzo 2011.

ilcomuneinforma.it