Abruzzo da suggestione

Antonella Di Lorito

pescaraPESCARA. Ciak, si gira sull’Abruzzo.

La grammatica delle immagini, dei testi e dei filmati si assemblano per raccontare le bellezze della nostra Regione. Un vero e proprio canto delle sirene policorale, diretto dal matador della comicità nostrana, Gabriele Cirilli, avrà il compito di calamitare flussi di turisti dell’ultim’ora verso i nostri paesini abbarbicati sulle rocce della Majella, nel verde dei nostri parchi e nelle spiagge delle nostre località balneari.

Anche se poi la vera campagna di promozione a firma dell’assessore regionale al turismo Mauro Di Dalmazio partirà a tamburo battente da settembre.

In attesa la Regione non sta a guardare. Anzi rilancia la sua immagine sulla scia di quella grande vetrina mondiale che è il G8. In questa occasione, infatti, verrà presentata la brochure bilingue “le 7 vie d’Abruzzo”, come supporto del materiale video compilato dal Ministero del Turismo nall’ambito della campagna promozionale Magic Italy. Se il materiale cartaceo correrà anche sui binari delle linee di Trenitalia, quello video verrà proiettato direttamente ai capi di Stato e nelle sale della Caserma. Mentre Rai e Mediaset manderanno in onda spot di 40 minuti, tra le nuvole scorreranno 21 clip da un minuto e immagini corredate da articoli stampate nel magazine dell’Alitalia “Ulisse”.

E ancora: cartoline video con i più grandi atleti italiani che inneggiano alla nostra terra prima e dopo i collegamenti sportivi previsti per i Giochi del Mediterraneo. Ma nel ricchissimo calderone la pubblicità all’Abruzzo passa attraverso i Giochi nelle forme più svariate, corre attraverso Mtv e in particolare Trl che sarà a Pescara tra breve, si colora con variegate attività cristallizzate sia su periodici sia su canali satellitari.

E tra questi: uno spot di trenta secondi che vede la partecipazione completamente gratuita dell’attore comico Gabriele Cirilli. Il profilo dei monti della Majella e la calma eterea del mare nostrum da oggi popoleranno i monitor delle metropolitane d’Italia, si lasceranno ammirare dalle pagine di Volario (30.000 copie di tiratura e distribuito a imprenditori e manager) o di Trekking e outdoor o negli spot bilingue trasmesse da Ab Channel -Sky 920.

«L’obiettivo è di creare suggestioni e dare nuova linfa all’immagine dell’Abruzzo – ha spiegato Di Dalmazio nel presentare il pacchetto turistico -. Più che una campagna di promozione turistica, si tratta di una campagna di comunicazione: questo serve per ovviare all’immagine negativa prodotta dal sisma del 6 aprile e intercettare i flussi di quanti si muovono con il last minute». «Solo dopo aver ricollocato nella giusta dimensione l’immagine dell’Abruzzo – continua – si potrà avviare una vera campagna di promozione strutturata e di dettaglio a partire dal prossimo settembre».

Novità dell’ultim’ora, che si aggiunge al già ricchissimo ventaglio: un accordo con la rete Coop dell’Emilia che prevede spazi espositivi dedicati all’Abruzzo in sette grandi centri commerciali.

da IL TEMPO