Marostica la partita a scacchi 2014 orari delle partite


marostica 2014 partita a scacchiPartita a scacchi viventi di Marostica

Venerdì 12 Settembre 2014 – ore 21.00 Tribuna Centrale € 70,00 Tribune Laterali € 50,00 Gradinate e Curve € 30,00 Sabato 13 Settembre 2014- ore 21.00 Tribuna Centrale € 80,00 Tribune Laterali € 65,00 Gradinate e Curve € 40,00 Domenica 14 settembre 2014 – ore 17.00 Tribuna Centrale € 30,00 Tribuna Laterale Ovest € 25,00 Tribuna Laterale Est € 20,00 Gradinate e Curve € 15,00 Domenica 14 Settembre 2014 – ore 21.00 Tribuna Centrale € 60,00 Tribune Laterali € 45,00 Gradinate e Curve € 25,00
VOTO REDAZIONE
00

Dal 12/09/2014 Al 14/09/2014
Vai al sito
La leggenda risale al 1454 e racconta di un duello combattuto attraverso una partita al nobile gioco degli scacchi. Un’epopea d’amore senza tempo, che da più di cinquant’anni conquista spettatori da ogni parte del mondo. Il resto lo fa la naturale scenografia, una delle piazze più belle d’Italia, incorniciata da due castelli medioevali, quello “da basso” e quello che domina il colle, e un recinto di mura medioevali, fra le più ammirate del Veneto.

È  la Partita a Scacchi di Marostica a personaggi viventi, in scena venerdì 12, sabato 13 e domenica 14 settembre 2014, con spettacoli ogni sera a partire dalle 21.00 e domenica anche il pomeriggio, alle 17.00.

La storia, tratta da un testo di Mirko Vucetich, racconta della vicenda della figlia del Castellano di Marostica Taddeo Parisio e dei due giovani Rinaldo d’Angarano e Vieri da Vallonara che si contendono la mano della bella figlia del Castellano, Lionora.

Per evitare spargimento di sangue da parte dei due giovani valenti, rifacendosi ad un editto della Serenissima, il castellano decise di concedere la mano della figlia Lionora a chi dei due contendenti avesse vinto una partita al gioco degli scacchi, offrendo invece in sposa Oldrada, sua sorella ancora giovane e bella, allo sconfitto.

L’incontro si svolge in un giorno di festa nella piazza del Castello da basso, con pezzi “grandi e vivi”, armati caratterizzati dalle insegne del bianco e del nero, secondo le antichissime regole imposte dalla nobile arte.

La leggenda della bella Lionora è così rievocata da 600 figuranti in costume d’epoca impegnati in una splendida sfilata di ambascerie, dame e cavalieri che assieme ai personaggi della scacchiera e a vessilliferi, ballerine, giocolieri, mangiafuoco, musici e commedianti danno vita ad uno spettacolo straordinario, ricco di effetti scenici e interpretato da centinaia di cittadini che partecipano alla rappresentazione.

Il vincitore è salutato da un maestoso tripudio di festa e di colori, con l’illuminazione del Castello e fuochi d’artificio. La leggenda vuole infatti che Lionora, segretamente innamorata di uno dei pretendenti, avesse fatto sapere al contado che il mastio si sarebbe acceso se a vincere fosse stato il suo innamorato.

Sono 4.000 i posti disponibili per ogni spettacolo, con fasce di prezzo diversificate per settore e replica, che vanno dai 15 euro agli 80 euro. Numerose le prenotazioni dall’estero dove la Partita si è fatta conoscere per le fortunate trasferte, portando il nome delle città di Marostica in tutto il mondo. Negli anni lo spettacolo ha saputo rinnovarsi nelle scenografie e negli effetti audio e luce, ma ha mantenuto inalterato il fascino di una storia antica, nobile e romantica, e il potere di incantare e far sognare.

L’edizione 2014 della Partita a Scacchi è realizzata con il sostegno della Regione del Veneto e con il supporto di Banca Popolare di Marostica, Vimar, Pedon e Telemar, main sponsor e partner tradizionali della manifestazione.

La Partita a Scacchi a personaggi viventi

venerdì 12 settembre – ore 21

sabato 13 settembre – ore 21

domenica 14 settembre – ore 17 e ore 21

da vicenzatoday.it

Che Cosa è il virus Ebola ? Quanto è pericoloso ? Come ci si infetta


diffusione-ebola infograficaChe cos’è l’Ebola? Tutto quello che c’è da sapere sulla malattia
Le risposte e i consigli dell’Organizzazione Mondiale della Sanità

Che cos’è l’Ebola?
L’Ebola è un virus spesso fatale con un tasso di mortalità fino al 90%. La malattia colpisce gli esseri umani e i primati come scimmie, gorilla, scimpanzé etc.
I primi casi di Ebola risalgono al 1976 : il primo in un villaggio nei pressi del fiume Ebola nella Repubblica Democratica del Congo, l’altro in una zona remota del Sudan.
L’origine del virus non è nota, ma i pipistrelli della frutta (Pteropodidae) sono considerati portatori del virus.

Come si trasmette?
L’Ebola viene trasmessa tramite lo stretto contatto con il sangue, secrezioni, organi o altri fluidi corporei di animali infetti. In Africa, la diffusione si è verificata dopo il contatto con esemplari infetti di scimpanzé , gorilla, pipistrelli della frutta, scimmie, antilopi e istrici trovati malati o morti o nella foresta pluviale. E ’ importante ridurre il contatto con gli animali ad alto rischio (cioè pipistrelli della frutta e scimmie).

Il soggetto contagiato può diffonde il virus all’interno della comunità. L’infezione avviene per contatto diretto (attraverso ferite superficiali o mucose) con il sangue o altri fluidi corporei o secrezioni (feci, urine, saliva, sperma) di persone infette. L’infezione può verificarsi anche in caso di contatto tra le ferite o le mucose di una persona sana con oggetti contaminati dai fluidi infetti di un paziente come vestiti sporchi, lenzuola o aghi usati.
Gli operatori sanitari sono spesso esposti al virus nel corso della cura di pazienti infetti. Questo accade perché non indossano dispositivi di protezione individuale, come guanti monouso.
Anche il contatto diretto con il corpo di pazienti morti può essere un possibile vettore di trasmissione. Le persone morte per via di infezioni devono essere maneggiate con indumenti protettivi e guanti, ed essere sepolte immediatamente.

Chi è più a rischio?
Nel corso di un focolaio, quelli a più alto rischio di infezione sono:

operatori sanitari;

familiari o altre persone a stretto contatto con persone infette;

soggetti a contatto diretto con i corpi dei defunti

Le persone immunodeficienti corrono maggiori rischi di contrarre il virus.

Quali sono sintomi tipici dell’infezione?
La comparsa improvvisa di febbre, intensa debolezza, dolori muscolari, mal di testa e mal di gola sono i segni e i sintomi tipici seguiti da vomito, diarrea, esantema (eruzione cutanea di pustole, vescicole e bolle), insufficienza renale ed epatica, e in alcuni casi, sanguinamento sia interno che esterno.
Il periodo di incubazione, o l’intervallo di tempo dall’infezione alla comparsa dei sintomi, è da 2 a 21 giorni. I pazienti diventano contagiosi una volta che cominciano a mostrare i sintomi. Non sono contagiosi durante il periodo di incubazione.
L’infezione da virus può essere confermata solo attraverso test di laboratorio.

Qual è la cura?
I pazienti gravemente malati sono spesso disidratati e hanno bisogno di liquidi per via endovenosa o orale. Attualmente non esiste un trattamento specifico per curare la malattia.
Alcuni pazienti possono guarire con le cure mediche appropriate.

È sicuro viaggiare durante un’epidemia? Qual è il consiglio dell’Organizzazione Mondiale della Sanità?
Nel corso di un’epidemia, l’OMS esamina la situazione sanitaria pubblica regolarmente e raccomanda restrizioni di viaggio o commerciali se è necessario.
Il rischio di infezione per i viaggiatori è molto basso.
I viaggiatori dovrebbero evitare ogni contatto con pazienti infetti.

 
A CURA DI UGO LEO da lastampa.it

Rihanna vacanze in Yacht alle Isole Eolie


Rihanna Vacanze Isole Eolie Yacht bikini 07Rihanna, bikini hot su uno yacht
La cantante posta su Twitter le foto delle sue vacanze in Italia
Dopo Capri è la volta delle Isole Eolie. Le vacanze italiane di Rihanna sono tutt’altro che finite e la cantante continua a regalare scatti hot dal suo profilo Twitter che condivide con i suoi fan. Eccola a bordo del suo mega yacht mentre degusta un bicchiere di vino: abbronzatura al top, mini bikini e gambe aperte. La popstar non si smentisce mai.

RiRi si sta davvero rilassando in Italia come testimoniano gli scatti che pubblica continuamente sui social. D’altronde, se i paparazzi non riescono a raggiungerla, è la stessa cantante a regalare le immagini private. Che però non sono solo all’insegna della provocazione. Come una turista qualsiasi la star delle Barbados infatti si emoziona a Stromboli davanti al vulcano in eruzione e si fa un selfie. E’ l’Italia, bellezza.

da tgcom.it

 

Emma Marrone 2014 a Formentera in Barca e in topless l’amica


Emma Marrone formentera amica topless 03EMMA MARRONE, VACANZE IN BARCA A
FORMENTERA CON L’AMICA IN TOPLESS

La cantante, in di riposo dai suoi impegni sul palco, è stata fotografata da “Novella2000” mentre trascorre qualche giorno in vacanza con le sue amiche dopo il successo di “Emma Limited Edition”. Emma tra l’altro sembra molto interessata al profumo di una crema che ha messo una sua amica, rimasta in barca in rigoroso topless.

da leggo.it

Miley Cyrus senza veli tra i peluche per Karl Lagerfeld su V Magazine


Miley Cyrus V Magazine topless per Lagerfeld 07 Miley Cyrus, tutta nuda tra i peluche
La popstar immortalata dallo stilista Karl Lagerfeld per V Magazine
Dopo aver regalato scatti da bad-girl e look esagerati, ora Miley Cyrus è tornata alla dolcezza di un tempo senza però rinunciare alla giusta dose di provocazione. Lo stilista e fotografo Karl Lagerfeld ha immortalato la popstar tutta nuda in mezzo ai peluche per promuovere “Rebel”, l’uscita autunnale di V Magazine. Miley ha posato anche per la copertina, sfoggiando un costume da bagno ricoperto da morbido pelo azzurro.

Non è la prima volta che la Cyrus posa per la rivista. Nel 2013 era già apparsa in copertina in versione punk-fetish, confezionando scatti molto più provocanti e aggressivi. La giovane star, però, sembra stare attraversando una nuova fase della sua vita e da qualche tempo preferisce non eccedere con le trasgressioni.

Durante gli ultimi Video Music Awards, quando è stato il momento di ritirare il premio per il miglior video, ha infatti rinunciato alla luce dei riflettori per dare spazio alla problematica degli homeless, facendo salire sul palco un giovane senzatetto. Pare quindi che Miley voglia accantonare (almeno per ora) l’immagine di party-girl tutta twerking ed eccessi, per utilizzare il suo impatto mediatico in modo costruttivo e a favore di progetti socialmente utili.

da tgcom.it

1 of 9351234567
Back To Top